Trento / Il nodo

Movida molesta, stop agli alcolici da asporto nella zona di Santa Maria Maddalena

Il provvedimento, in vigore da domani al 12 maggio, è per la fascia oraria 23-7 e comprende l'obbligo di avere personale addetto ai controlli. Decisione del Comune presa i base ai rilevamenti acustici e sull'afflusso di gente, interessati i locali "Kafè Matrix", "La Scaletta" e "Dejavù"

2023 Santa Maria Maddalena: limiti agli alcolici e obbligo di steward nei locali
PRECEDENTI Schiamazzi e rumori: il Comune interviene su due bar
DATI Il rumore della movida misurata in decibel

Sicurezza / Città

Microfoni in piazza, dopo la multa il Comune di Trento dovrà restituire parte dei soldi del progetto

Telecamere e «orecchie elettroniche» con Marvel e Protector, il progetto viola le regole della privacy del cittadino, e la Commissione Europea rivuole i fondi stanziati

LA SOMMA Telecamere, il Garante della privacy chiede 25mila euro 
VICENDA "Grande fratello" contro il crimine bocciato dal Garante
L'ESPERIMENTO Trento un laboratorio per tre progetti

Sicurezza / Città

Dopo i "vigilantes" di Fugatti (durati tre mesi), ora i carabinieri in congedo a pattugliare la Portela

Dieci «volontari» in divisa dell’Associazione pattugliano a turno la zona fra Santa Maria e la stazione ferroviaria. E il sindaco si affretta a precisare: «Non sono ronde». Quindi, cosa sono?

AMARCORD Quando il Comune disse: i vigilantes non servono
NEL 2011 Ronde private in "Mille occhi sulla città"
NEL 2018 I vigilantes di Fugatti in Santa Maria

Urbanistica / Annuncio

Supertrento: che fare dei 16 ettari del centro città, una volta interrata la ferrovia attuale?

Presentate le «Linee guida» del percorso partecipato: area verde dallo scalo Filzi alle Albere, stazione ferroviaria sotto terra, spazio alle ciclabili. Con l’incognita: fra quanti anni?

COMMERCIO Decathlon sbarca a Trento nord, all'ex IperPoli
MATTARELLO Cantiere Tav all'Acquaviva e la "bonifica agraria"
LO SPAZIO Cittadella Poli a Trento Nord, non solo supermecato
ROVERETO Tav, ecco la "variante": ferrovia interrata da Marco a Besenello

Risorse / Il tema

Acquedotto, Trento ha ridotto al 12,5% le perdite e ora è ai vertici nazionali

In vent'anni si è passati da uno spreco di 55mila metri cubi di acqua potabile ai circa 37 mila attuali. Oggi, 19 marzo, il Comune ha spiegato che per una gestione più efficiente ci si avvale anche dell'intelligenza artificiale. La fotografia dei sistemi idrici italiani nel Rapporto nazionale a cura di Cittadinanzattiva, diffuso in occasione della Giornata mondiale dell'acqua

REPORTAGE Un lungo viaggio nell’acquedotto di Trento
VIDEO Risparmiare acqua: gli 800 km di tubi dell’acquedotto di Trento
CONFRONTI I Comuni chiamano la Provincia sul tema idroelettrico