Montagna / Dopo la tragedia

Revocata la zona rossa: la Marmolada riapre a escursionisti e sciatori

Definita una nuova „area di attenzione“: ecco le regole per sci, fuoripista e sentieri. Ipotesi ricollocazione di due rifugi, può riaprire quello di Cima Undici

MARMOLADA L'ordinanza del sindaco di Canazei
MONTAGNA Protezione civile: nuovo sistema sulla sicurezza
ESPERTO Perlotto: «In Marmolada non ci sono responsabilità»
MESSAGGIO Alessandra: "Se sono viva è grazie a te"

 

Montagna / Il via

Marmolada, intesa tra Zaia e Fugatti: “Riapriamo l’accesso alla montagna, ma la sicurezza prima di tutto”

Il presidente della Provincia: “L'apertura dovrà tenere presente il pericolo. Quanto avvenuto quest'estate con la tragedia conseguente al distacco della massa di ghiaccio è un evento luttuoso recente che porta con sé il ricordo di undici vite stroncate che non si può dimenticare ma la zona è da sempre inserita nelle aree a rischio valanghe"

Montagna / La riapertura

Marmolada: entro il 18 novembre l’ordinanza per la riapertura. De Col: "Stagione invernale con prescrizioni"

"Si apre alla stagione sciistica invernale con alcune prescrizioni. Quello che è successo quest'estate è una cosa nuova, ma la zona è da sempre inserita nelle aree a rischio valanghe", ha spiegato il dirigente provinciale

MARMOLADA L'ordinanza del sindaco di Canazei
MONTAGNA Protezione civile: nuovo sistema sulla sicurezza
ESPERTO Perlotto: «In Marmolada non ci sono responsabilità»
MESSAGGIO Alessandra: "Se sono viva è grazie a te"

Montagna / La svolta

Marmolada verso la riapertura: in settimana via i divieti, ma ci saranno prescrizioni

L'ordinanza verrà firmata dal sindaco di Canazei Giovanni Bernard, che non sarà l'unico responsabile di un atto fortemente caldeggiato dagli impiantisti in vista dell'avvio della stagione invernale

MARMOLADA L'ordinanza del sindaco di Canazei
MONTAGNA Protezione civile: nuovo sistema sulla sicurezza
ESPERTO Perlotto: «In Marmolada non ci sono responsabilità»
MESSAGGIO Alessandra: "Se sono viva è grazie a te"

 

Eventi / Tradizioni

Predazzo, uno spettacolo che si ripete: per San Martino bruciano le “àse” cosparse di benzina

Come ogni 11 novembre, sui pendii di Predazzo si sono accesi cinque grandi fuochi ed è esploso in tutto il paese un gran baccano. L'antropologo Giovanni Kezich su questa tradizione ha condotto uno studio: "San Martino è il Santo legato agli antichi culti del dio Marte che condivide il suo mantello per darlo al povero"