Siccità / Le conseguenze

Le spiagge mai viste emerse dal Garda: in Baia Azzurra è sparita la caletta

Il fenomeno è più visibile nel basso lago, ma anche qui le acque si sono ritirate di metri. Cambiati un po’ ovunque i profili dei litorali. Anche la spettacolare penisola di roccia e scogli sotto le Grotte di Catullo a Sirmione (la "Giamaica") si è allargata aggiungendo nuovi spazi asciutti

ROVERETO L'estate più calda di sempre

Garda / Il progetto

Riva, scuola dell'infanzia e due nidi: il nuovo polo costerà 8 milioni di euro

A quasi cento giorni dal progetto preliminare, il prezzo dell'opera, rivista e resa più funzionale, è aumentato del 60%. Il Comune: scelto un intervento di demolizione con ricostruzione con l'obiettivo di poter fornire la comunità di un servizio innovativo sia dal punto di vista pedagogico che funzionale e di contribuire alla rigenerazione del quartiere

Lo spavento / Nago

Vuole parcheggiare e finisce nel burrone. L'incidente a Nago, salvi due tedeschi

La donna al volante presso il parcheggio belvedere di Nago in località Fibbie, durante le manovre di stazionamento ha perso il controllo della vettura che è finita per circa 60 metri giù nel burrone. I due occupanti sono riusciti a buttarsi dal veicolo prima che precipitasse e hanno riportato ferite e abrasioni solamente agli arti inferiori

Garda / Il caso

Riva, sul lungolago dopo le nozze Vip arrivano i metalmeccanici

Oggi, sabato 6 agosto, ai Giardini all'Italiana l'appuntamento promosso dalla Fiom Cgil per confrontarsi sulle difficoltà crescenti pe ri lavoratori a fronte del carovita,  ma anche per ribadire il dissenso su eventi come quello che un mese fa aveva visto la centralissima area cittadina diventare off limits per un giorno

I FATTI Lungolago chiuso al pubblico per le nozze Vip
LA SINDACA «Tutto in regola, c'era l'autorizzazione. L’ho firmata io»

 

Riva del Garda / Il caso

Ferraglia (Lega) dopo l'aggressione a Bertoldi (Pd): «Ho sbagliato, chiedo scusa e me ne vado»

Il consigliere del Carroccio in una lunga lettera annuncia le dimissioni (già accolte dalla sindaca Santi) dopo l'episodio avvenuto in conferenza di capigruppo l'altroieri: «Mi assumo tutte le responsabilità di ciò che è accaduto. Dico con decisione no alle mani addosso alle persone, gesti mai giustificabili, nemmeno quando si viene ripetutamente provocati»

IL FATTO Conferenza dei capigruppo: Ferraglia (Lega) dà una manata in faccia a Bertoldi (Pd)