Dolomiti / Mobilità

Lotta all'inquinamento in montagna: in Alta Val Badia arrivano gli sconti ai turisti che non usano l'auto

È uno fra i tanti progetti in chiave di sostenibilità proposti dalle organizzazioni turistiche delle Dolomiti per contribuire alla riduzione di traffico e emissioni di CO2 o alla raccolta dei rifiuti in montagna, anche grazie a Dolomiti Supersummer, l'offerta di Dolomiti Superski per chi frequenta le valli in estate: gli impianti di risalita come mezzo di trasporto alternativo e sostenibile

MUOVERSI Braies e Tre Cime, ritornano le iniziative per la mobilità sostenibile
PASSI Bus navetta e impianti a fune per ridurre il traffico, ma se ne riparla nel 2023
ALTO ADIGE Scatta il piano per limitare i disagi da traffico sui passi

 

Dolomiti / L'allarme

Altro enorme crollo in montagna, nel Bellunese si staccano rocce dal Pelmo: ispezioni in corso

Le verifiche del Soccorso alpino e dei vigili del fuoco con l'elicottero in un'area situata fra passo Staulanza e la val D'Arcia, i detriti sono scesi fino ai sentieri ma per ora non risultano persone coinvolte nella scarica avvenuta stamattina in uno dei massicci più celebrati dell'arco dolomitico. Nello stesso punto, nel 2011, una scarica travolse e uccise due volontari del Soccorso alpino locale, che stavano intervenendo in aiuto di due scalatori tedeschi

MARMOLADA Protezione civile: nuovo sistema sulla sicurezza
AGORDINO Si stacca un pilastro dalla Moiazza, nessun ferito

VAL D'AOSTA Pauroso crollo sul Cervino: evacuati 13 alpinisti

Montagna / Il caso

Marmolada, estesa l'area vietata sul ghiacciaio. Gli impiantisti veneti ai trentini: “Da noi nessuna limitazione”

La società Marmolada, che gestisce gli impianti di risalita nel Bellunese del massiccio, interviene alla luce dell'ordinanza del comune di Canazei: "Nel rispetto assoluto di quello che è successo il 3 luglio le imprese turistiche, nonché tutto l'indotto che esse generano, hanno il diritto/dovere di poter lavorare”

MARMOLADA L'ordinanza del sindaco di Canazei
TURISMO Il caldo e la tragedia non fermano i turisti