Sorrentino,10 minuti di applausi,celebrazione della mia vita

(ANSA) - CANNES, 22 MAG - Circa dieci minuti di applausi hanno salutato la premiere mondiale di Parthenope di Paolo Sorrentino in concorso al festival di Cannes. La proiezione di gala, è terminata dopo l'1 di notte. "Questo film è per me una celebrazione del viaggio della mia vita", ha detto emozionato Sorrentino. "Ringrazio Fremaux - il delegato generale del festival ndr - per avermi fatto cominciare qui 20 anni fa il mio viaggio nel cinema", ha proseguito commosso, ricordando così il primo dei sette film presentati a Cannes, Le conseguenze dell'amore con Toni Servillo presentato nel 2004. Standing ovation del pubblico, tra cui c'era il giurato italiano di Cannes 2024 Pierfrancesco Favino, Sting con la moglie Trudie Styler produttrice di un documentario su Napoli. Abbracci e lacrime tra i protagonisti la...

Gallerie

 

Sorrentino,10 minuti di applausi,celebrazione della mia vita

(ANSA) - CANNES, 22 MAG - Circa dieci minuti di applausi hanno salutato la premiere mondiale di Parthenope di Paolo Sorrentino in concorso al festival di Cannes. La proiezione di gala, è terminata dopo l'1 di notte. "Questo film è per me una celebrazione del viaggio della mia vita", ha detto emozionato Sorrentino. "Ringrazio Fremaux - il delegato generale del festival ndr - per avermi fatto cominciare qui 20 anni fa il mio viaggio nel cinema", ha proseguito commosso, ricordando così il primo dei sette film presentati a Cannes, Le conseguenze dell'amore con Toni Servillo presentato nel 2004. Standing ovation del pubblico, tra cui c'era il giurato italiano di Cannes 2024 Pierfrancesco Favino, Sting con la moglie Trudie Styler produttrice di un documentario su Napoli. Abbracci e lacrime tra i protagonisti la giovane Celeste Dalla Porta, Stefania Sandrelli, Gary Oldman, Luisa Ranieri, Isabella Ferrari, Beppe Lanzetta, Dario Aita e Daniele Rienzo. (ANSA).

 

Il Papa, viviamo la guerra mondiale, preghiamo per la pace

(ANSA) - ROMA, 22 MAG - "Preghiamo per la pace, abbiamo bisogno di pace, il mondo è in guerra. Non dimentichiamo la martoriata Ucraina che sta soffrendo tanto. Non dimentichiamo Palestina, Israele, che si fermi questa guerra. Non dimentichiamo il Myanmar e non dimentichiamo tanti Paesi in guerra". Lo ha detto il Papa al termine dell'udienza generale invitando a "pregare per la pace in questo tempo di guerra mondiale". (ANSA).

 

Nba: i Celtics vincono in extremis contro i Pacers

(ANSA) - ROMA, 22 MAG - I Pacers hanno sfiorato la vittoria nella partita di apertura della finale di East Conference nei playoff Nba, ma alla fine sono stati sconfitti per 133-128 ai supplementari dai Boston Celtics. Decisivo Jaylen Brown che ha acciuffato il 117-117 con un tiro da tre punti a 6 secondi dalla fine dei tempi regolamentari. Jayson Tatum è poi salito in cattedra, terminando la partita con 36 punti (di cui 10 nei supplementari) e 12 rimbalzi. Per i Pacers Tyrese Haliburton ha segnato 25 punti e realizzato 10 assist, Pascal Siakam ha chiuso con 24 punti, 7 assist e 12 rimbalzi. (ANSA).

 

Sorrentino, 10 minuti di applausi, è celebrazione della mia vita

(ANSA) - CANNES, 22 MAG - Circa dieci minuti di applausi hanno salutato la premiere mondiale di Parthenope di Paolo Sorrentino in concorso al festival di Cannes. La proiezione di gala, è terminata dopo l'1 di notte. "Questo film è per me una celebrazione del viaggio della mia vita", ha detto emozionato Sorrentino. "Ringrazio Fremaux - il delegato generale del festival ndr - per avermi fatto cominciare qui 20 anni fa il mio viaggio nel cinema", ha proseguito commosso, ricordando così il primo dei sette film presentati a Cannes, Le conseguenze dell'amore con Toni Servillo presentato nel 2004. Standing ovation del pubblico, tra cui c'era il giurato italiano di Cannes 2024 Pierfrancesco Favino, Sting con la moglie Trudie Styler produttrice di un documentario su Napoli. Abbracci e lacrime tra i protagonisti la giovane Celeste Dalla Porta, Stefania Sandrelli, Gary Oldman, Luisa Ranieri, Isabella Ferrari, Beppe Lanzetta, Dario Aita e Daniele Rienzo. (ANSA).

 

Quattro condanne per operai morti alle Acciaierie Venete

(ANSA) - PADOVA, 21 MAG - Il Tribunale di Padova ha emesso oggi quattro condanne, tra cui il presidente dello stabilimento, per l'incidente alle Acciaierie Venete, a Padova, che nel 2018 causò la morte di due operai, Sergiu Todita e Marian Bratu. Il giudice ha anche comminato, in via provvisionale, 400 mila euro di sanzioni pecuniarie. Il pm Marco Brusegan aveva chiesto per i sette imputati, accusati a vario titolo di omicidio e lesioni colpose, violazioni in materia di sicurezza sul lavoro, tre assoluzioni e quattro condanne per un totale di oltre undici anni. Il presidente di Acciaierie, Alessandro Banzato, è stato condannato a 2 anni e 6 mesi, stessa pena per il direttore Giorgio Zuccaro, mentre Vito Nicola Plasmati, ad della Hayama Teac Service, incaricata delle manutenzioni, è stato condannato a 6 mesi e 15 giorni, pena sospesa. Infine Giancarlo Tonoli, ex consigliere con delega all'esecuzione dei collaudi per Danieli Centro Cranes, è stato condannato a 4 anni e 6 mesi, oltre all'interdizione di 5 anni dai pubblici. Assolti per non aver commesso il fatto Giacomo Mareschi Danieli, ad della Danieli & C con sede a Buttrio (Udine), e Nicola Santangelo, ex presidente del Cda di Danieli Centro Cranes. Le vittime erano state travolte da una colata incontrollata di acciaio fuso, circa 90 tonnellate a 1.600 gradi, riportando ustioni di una gravità tale che ne avevano causato giorni dopo il decesso. (ANSA).

 

Visite mediche da remoto ai detenuti in carcere del Nuorese

(ANSA) - NUORO, 21 MAG - Per la prima volta in Italia i pazienti detenuti di un penitenziario potranno essere visitati da remoto. Il progetto "Metaverso" è stato presentato oggi nella colonia penale di Mamone, in provincia di Nuoro, dal manager della Asl territoriale Paolo Cannas e dal direttore della colonia penale Vincenzo Lamonaca. Nel corso della conferenza stampa è stata effettuata la prima visita a distanza: il dottor Giuseppe Falchi, medico del servizio Psichiatrico del San Francesco di Nuoro, supportato dal tecnico della società State 1, ha indossato il visore e dalla sala della Casa della comunità di Nuoro, ha eseguito la prima visita al "paziente X", a 54 chilometri di distanza. Psichiatria e fisiatria sono i settori al centro del progetto sperimentale, che si pone l'obiettivo di migliorare l'assistenza sanitaria nelle carceri, abbattendo le barriere dell'isolamento e le liste d'attesa, potenziando le attività specialistiche all'interno del carcere e riducendo i costi legati agli spostamenti. Un passo nel futuro, non solo per la colonia penale ma anche per le realtà periferiche e le aree interne distanti dagli ospedali. Il progetto è frutto della collaborazione tra la Asl di Nuoro, la casa di reclusione di Mamone, lo spin-off accademico Chain Factory, l'Università di Cagliari, il Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali e State1, società operante nel settore del Metaverso. "La direzione strategica dell'azienda sanitaria - spiega Cannas - ha da tempo messo in campo un'attività multimediale e digitale all'avanguardia, avviata con la telemedicina. Questo ci consente di seguire nel proprio domicilio 400 pazienti con scompenso cardiaco, con conseguente abbattimento dei ricoveri impropri grazie alle nuove tecnologie. Una pratica che ci permette oggi di mettere in piedi un progetto sperimentalmente con i pazienti delle carceri che, per primi tra i detenuti italiani, potranno beneficiare di questo strumento". (ANSA).

 

Graceland a rischio, la nipote di Elvis si batte per salvarla

(ANSA) - NEW YORK, 21 MAG - Graceland, la leggendaria villa di Elvis Presley a Memphis, rischia di essere venduta giovedì in un'asta giudiziaria nonostante le proteste, anche legali, della nipote del cantante, l'attrice Riley Keough, che ne ha ereditato i beni dopo la morte nel gennaio 2023 della madre Lisa Marie. La notizia dell'asta del 23 maggio è stata data dalla rete tv locale Wreg-tv. Riley sta contestando la vendita in tutti i modi possibili e ha messo in mezzo gli avvocati definendo quel che sta succedendo una truffa e ottenendo dal giudice un ordine di sospensione sia pure temporaneo. "E' traumatizzata" da quel che sta succedendo", ha detto una fonte del New York Post: "Mai avrebbe pensato che una dimora storica possa rischiare di finire nelle mani di un estraneo qualsiasi". A cercare di vendere la villa è una società di investimenti, la Naussany Investments, secondo cui Lisa Marie, al momento della morte, aveva un prestito di 3,8 milioni di dollari ancora attivo per il quale aveva usato Graceland come garanzia collaterale. Una versione che la Keough ha contestato in tribunale: "Lisa Marie Presley non prese mai a prestito fondi da Naussany Investments e mai ipotecò la proprietà di Graceland", si legge nella richiesta di blocco dell'asta in cui si sostiene anche che i documenti presentati dalla societa' di investimenti sono "falsi" a partire dalla firma di Lisa Marie. Elvis comprò Graceland nel 1957 per poco più di centomila dollari, lo stesso anno dell'uscita di successi come Blue Christmas e All Shook Up. Dopo la morte del cantante, nel 1977 Lisa Marie divenne sua erede ne nel 1982 trasformò la villa in museo visitato ogni anno da centinaia di migliaia di fan. (ANSA).

 

Ai Campi Flegrei iniziate le verifiche tecniche di agibilità

(ANSA) - NAPOLI, 21 MAG - Sono iniziate questa mattina le verifiche tecniche da parte delle squadre di ingegneri della protezione civile regionale specializzate, già in possesso dello specifico "patentino Aedes", ossia l'abilitazione a compilare gli strumenti schedi grafici utilizzati al livello nazionale nei contesti post-sismici. Le verifiche - secondo quanto rende noto la Regione - vedono un coordinamento delle attività del sistema di protezione civile composto da Dipartimento Nazionale, Vigili del Fuoco, Regione Campania e Comune di Pozzuoli presso il Centro Operativo Comunale dove i Vigili del Fuoco hanno istituito un Posto di comando avanzato. I controlli avverranno anche all'interno delle abitazioni su richiesta dei cittadini attraverso il Centro operativo comunale. Non si tratta, infatti, delle analisi di vulnerabilità che rientrano nelle attività di prevenzione, ma di verifiche di agibilità post-evento. Al termine dei sopralluoghi, il sistema di Protezione civile valuterà il livello di scenario secondo la attuale Pianificazione bradisismica. La Regione "sin dalle prime ore è stata vicina al Comune di Pozzuoli e si attivata allestendo, d'intesa con il Comune, le tende, le brandine , le sedie e i gazebo necessari alla primissima accoglienza". Complessivamente sono stati attivati, fino ad ora, 200 volontari tra cui anche gli psicologi dell'emergenza. (ANSA).

 

Erdogan contro Eurovision, mina i valori della famiglia

(ANSA) - ROMA, 21 MAG - Il presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdoğan, ha criticato l'Eurovision Song Contest, accusandolo di promuovere la "neutralità di genere" e di minare i valori della famiglia tradizionale. Lo scrive il Guardian. Nei suoi commenti dopo una riunione di gabinetto, Erdoğan ha definito il concorso una piattaforma per la "corruzione sociale" e ha lodato la decisione del suo governo di astenersi dal partecipare all'evento dal 2012. Le sue dichiarazioni sembrano essere una risposta alla vittoria del cantante svizzero Nemo, il primo vincitore non binario del concorso, con la canzone "The Code". (ANSA).

 

Maltempo: nel Modenese case bloccate da una frana

(ANSA) - BOLOGNA, 21 MAG - Decine gli interventi dei vigili del fuoco ancora in corso nel Modenese per danni provocati dal nubifragio di ieri. A Savignano sul Panaro, comune dove si registra la maggior parte delle criticità, i pompieri sono al lavoro su una frana che da ieri impedisce l'accesso ad alcune abitazioni. Nel cedimento del terreno sono venuti giù anche diversi alberi. Una squadra sta operando per liberare la strada anche con il supporto di una macchina operatrice. A Savignano è ancora chiusa la strada provinciale 37, al confine con il territorio della Provincia di Bologna, interdetta da ieri sera per l'allagamento. I tecnici della Provincia di Modena sono al lavoro per il ripristino delle condizioni di sicurezza e transitabilità della via. L'auspicio è di riaprirla entro la serata di oggi. Previsto anche un intervento della Protezione civile regionale di pulizia dei corsi d'acqua che interessano l'asse stradale. (ANSA).