NassirIya: Guerini, vivo sentimento riconoscenza e solidarietà

(ANSA) - PESARO, 06 LUG - Pesaro non dimentica gli attentati di Nassiriya e intitola, alla presenza del ministro della Difesa Lorenzo Guerini, un luogo strategico della città "a chi ha trovato la morte durante una missione di pace" per iniziativa del Consiglio comunale. Da oggi il parcheggio di Baia Flaminia in via Belgrado sarà Largo Caduti di Nassiriya e al suo ingresso spicca una stele sulla quale sono incisi i nomi delle vittime e le parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: "Fedeli e coraggiosi interpreti del nostro impegno al servizio della collettività, che resteranno sempre impressi nella nostra memoria". "Tanta commozione nei confronti dei Caduti di tutte le guerre. Vite spezzate che ci devono spingere a trovare soluzioni diplomatiche, anche in un momento così difficile come il...

Gallerie

 

NassirIya: Guerini, vivo sentimento riconoscenza e solidarietà

(ANSA) - PESARO, 06 LUG - Pesaro non dimentica gli attentati di Nassiriya e intitola, alla presenza del ministro della Difesa Lorenzo Guerini, un luogo strategico della città "a chi ha trovato la morte durante una missione di pace" per iniziativa del Consiglio comunale. Da oggi il parcheggio di Baia Flaminia in via Belgrado sarà Largo Caduti di Nassiriya e al suo ingresso spicca una stele sulla quale sono incisi i nomi delle vittime e le parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: "Fedeli e coraggiosi interpreti del nostro impegno al servizio della collettività, che resteranno sempre impressi nella nostra memoria". "Tanta commozione nei confronti dei Caduti di tutte le guerre. Vite spezzate che ci devono spingere a trovare soluzioni diplomatiche, anche in un momento così difficile come il conflitto generato dall'aggressione russa all'Ucraina. - ha osservato il ministro Guerini - Ringrazio la città per aver voluto questo momento e questo monumento, che celebra il valore della nostra memoria. Un Paese che ricorda vuole mantenere vivo un sentimento di riconoscenza e solidarietà alle vittime e alle loro famiglie. I fatti di Nassiriya hanno scosso nel profondo la nostra coscienza nazionale". "È un modo per tenere viva la memoria di chi non c'è più, ma anche per ricordare l'impegno dell'Esercito Italiano in una fase storica molto complessa - ha spiegato il sindaco Matteo Ricci -. Voglio ringraziare il ministro Guerini per la sua presenza in un momento difficilissimo, che ha visto l'Italia in prima linea con autorevolezza e serietà e con grande equilibrio nella gestione di una vicenda che dimostra come la pace, per essere mantenuta, abbia bisogno di un Esercito in grado di difendere popolazioni interne e gestire le tensioni che permangono". (ANSA).

 

A 93 anni supera esame italiano Università Stanieri Perugia

(ANSA) - PERUGIA, 06 LUG - All'età di 93 anni, da compiere tra qualche settimana, Sofiia Maksymchuk, originaria dell'Ucraina ha frequentato il corso di lingua italiana A1.1 all'Università per Stranieri di Perugia e superato il relativo esame finale. Iscrivendosi ora al corso di livello A1.2. Il diploma del corso le è stato consegnato dal rettore Valerio De Cesaris, il quale ha voluto conoscerla e complimentarsi con la studentessa "per l'energia e lo spirito" che l'ha portata sui banchi di Palazzo Gallenga. "Studiare la lingua italiana è davvero interessante - ha commentato sorridendo la signora Sofiia, attraverso un comunicato dell'Università per Stranieri - e le lezioni sono molto divertenti; ma la cosa che mi ha sorpreso di più è stata quella di essere accolta con premura e con gioia da tutti: studenti, docenti e persone dell'organizzazione, tutti giovani che mi stanno facendo sentire ogni giorno un po' più giovane". Ad accompagnare la studentessa Maksymchuk in rettorato c'erano la nipote e la pronipote, anche loro iscritte all'Ateneo, insieme alla sua docente, Silvia Sposini. (ANSA).

 

Incendi:da 30 ore brucia bosco in Puglia,distrutti 40 ettari

(ANSA) - BARI, 06 LUG - Brucia ormai da più di 30 ore il bosco di Minervino Murge, in zona Diga Locone, nella provincia pugliese Barletta-Andria-Trani. Il rogo, divampato all'alba di ieri e per il quale non si esclude una matrice dolosa, ha distrutto al momento un'area boschiva di circa quaranta ettari. Tra gli alberi c'erano anche carcasse di auto in fiamme, alcune risultate rubate. Nella serata di ieri l'incendio sembrava dormiente e sotto controllo. Gli operatori erano pronti a cominciare l'attività di bonifica ma questa mattina le fiamme hanno ripreso vigore con un nuovo fronte del fuoco esteso per circa 600 metri in direzione di Gravina in Puglia, nel Barese. Sul posto sono al lavoro da terra una quarantina di unità tra personale antincendio Arif, l'Agenzia regionale per le attività irrigue e forestali, vigili del fuoco, carabinieri forestali, protezione civile e volontari. Un canadair proveniente da Ciampino ha già effettuato 15 lanci di acqua sulle fiamme ed è stato richiesto un fireboss in supporto. Un altro incendio è scoppiato questa mattina a Castellaneta, in località Speziale, nel Tarantino. Sono al lavoro 50 operatori antincendio da terra ed è stato chiesto l'intervento aereo da Lamezia Terme. A rischio una quarantina di ettari. Il rogo sembra essere partito da un canneto a ridosso della zona boschiva. (ANSA).

 

La storia dei 90 anni della Mostra del Cinema a Venezia

(ANSA) - VENEZIA, 06 LUG - "La prima Esposizione Internazionale d'Arte Cinematografica dall'Archivio della Biennale di Venezia" diventa una mostra che l'Archivio Storico delle Arti Contemporanee (Asac) organizza per celebrare i 90 anni della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica. La rassegna sarà inaugurata venerdì 8 luglio a Venezia (ore 12), al Portego di Ca' Giustinian (San Marco 1364, ingresso libero). La mostra a Ca' Giustinian illustra e documenta quella prima edizione che si svolse dal 6 al 21 agosto 1932, sulla terrazza dell'Hotel Excelsior al Lido di Venezia, con il nome di Esposizione Internazionale d'Arte Cinematografica, prima di assumere nel 1934 il nome di Mostra. Saranno esposti - dai materiali conservati dal 1932 all'Archivio Storico - i manifesti e le locandine originali dei programmi, le foto di scena dei film presentati, le foto d'attualità nel contesto del Lido dell'epoca, i documenti e la corrispondenza che testimoniano la nascita e l'organizzazione della Mostra, i comunicati e la rassegna stampa. Fra i materiali, la lettera con cui Louis Lumière, il "padre" del cinematografo, accetta di far parte del Comitato d'onore, nonché la scheda del referendum tra il pubblico per eleggere la migliore attrice e il miglior attore, nonché il regista del film "più divertente", di quello "più commovente", di quello "più originale" e di "maggior perfezione tecnica". Saranno inoltre proiettati documentari dell'Istituto Luce su Venezia e il Lido d'epoca, e un filmato di 30' con una selezione di scene dai film presentati a quella prima edizione del 1932. (ANSA).

 

Ten Hag a United, risolvere presto caso Cristiano Ronaldo

(ANSA) - ROMA, 06 LUG - Ten Hag vuole risolvere il "caso Cristiano Ronaldo" il prima possibile e l'allenatore non vuole che la decisione finale venga ritardata in tempo. Lo riporta il The Sun. Il portoghese ha già informato il club della sua decisione di cambiare club e lunedì non ha preso parte al suo primo allenamento con i "red devils". CR7 ha ritardato il suo ritorno al lavoro con la squadra per motivi familiari. Secondo quanto riporta The Sun, l'allenatore dello United è preoccupato che le ricadute dell'addio di CR7 possano influenzare la preparazione dei Red Devils. Il primo allenamento della squadra, secondo quanto riporta il tabloid, non ha soddisfatto il tecnico olandese che si sarebbe lamentato dei "troppi errori", dei suoi nuovi giocatori. (ANSA).

 

Grillo: al processo per stupro sfilano nuovi testi

(ANSA) - TEMPIO PAUSANIA, 06 LUG - Inizia una nuova udienza del processo per violenza sessuale di gruppo su due ragazze che vede imputati Ciro Grillo, figlio di Beppe, e tre suoi amici genovesi, Francesco Corsiglia, Edoardo Capitta e Vittorio Lauria, che si sta celebrando al Tribunale di Tempio Pausania. Oggi davanti alla Corte presieduta dal giudice Marco Contu, a latere Nicola Bonante e Marcella Pinna, compariranno altri testi chiamati a deporre dal procuratore Gregorio Capasso. Nessuno degli imputati è in aula. Attesa la deposizione della luogotenente dei carabinieri Cristina Solomita, della Compagnia Duomo di Milano, che ha raccolto la denuncia della ragazza italo norvegese e che ha poi svolto i primi accertamenti tecnici sulle celle telefoniche degli imputati e delle due ragazze. In aula sarà sentito anche un maresciallo dei carabinieri del Reparto territoriale di Olbia che ha svolto i primi rilievi nella villa della famiglia Grillo, in Costa Smeralda, dove si sarebbe consumata la violenza di gruppo. A seguire saranno registrate le deposizioni dell'amministratore del Billionaire, il locale dove i ragazzi si sono conoscuti la sera della presunta violenza, di un tassista che ha riaccompagnato al b&b le due ragazze dopo la notte trascorsa a casa di Grillo e di alcuni vicini che soggiornavano nel residence in quei giorni. (ANSA).

 

Von der Leyen, 'ripensare regole governance economica'

(ANSA) - ROMA, 06 LUG - "Dobbiamo ripensare a come organizzare la crescita in un contesto politico ed economico stravolto. Prendiamo le regole della governance economica. Abbiamo bisogno di regole che concilino le nostre esigenze di investimenti con la necessità di sane politiche fiscali. Infatti, la sostenibilità fiscale e e crescita vanno necessariamente di pari passo. Presenteremo i risultati della nostra valutazione della governance economica sotto la presidenza ceca". Lo ha detto al presidente della commissione Ue Ursula von der Leyen intervenendo all'Eurocamera alla presentazione della presidenza ceca del semestre europeo. "Dobbiamo prepararci a ulteriori interruzioni delle forniture di gas, persino a un'interruzione completa della fornitura da parte della Russia. Oggi, complessivamente, 12 Stati membri sono direttamente interessati da riduzioni parziali o totali della fornitura di gas. È evidente: Putin continua a usare l'energia come un'arma. Per questo la Commissione sta lavorando a un piano di emergenza europeo. Presenteremo questo piano e gli strumenti necessari entro la metà di luglio". Lo ha detto la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen parlando alla Plenaria dell'Eurocamera. (ANSA).

 

Moto: Bagnaia "fatto leggerezza ma ho imparato la lezione"

(ANSA) - ROMA, 06 LUG - "E' stata una grave leggerezza, ma ho imparato la lezione": sui suoi profili social Francesco Bagnaia si scusa per l'incidente in auto a Ibiza - avvenuto nella notte tra lunedì e martedì - dove è risultato positivo al test alcolemico. "Ieri sera (lunedì, ndr) ero a Ibiza con i miei amici per una festa in questo di pausa dalla MotoGp - scrive il pilota della Ducati su Instagram - Abbiamo festeggiato insieme brindando alla mia vittoria al GP di Assen. All'uscita dalla discoteca, verso le tre di mattina, nell'affrontare una rotonda sono finito con le ruote anteriori in un fosso senza coinvolgere altri veicoli o persone. Il controllo del tasso alcolemico effettuato dalla polizia ha però rilevato che avevo bevuto più di quanto è consentito dalla legge spagnola". "Mi dispiace molto per quello che è avvenuto - scrive ancora Bagniaia - io sono praticamente astemio ed è stata una grave leggerezza, che non doveva succedere. Mi scuso con tutti e vi posso assicurare che ho imparato la lezione. Mai mettersi al volante dopo avere bevuto degli alcolici. Grazie". (ANSA).

 

Tour: a Calais prova di forza di Van Aert, vince 4/a tappa

(ANSA) - ROMA, 05 LUG - Il belga Wout van Aert (Jumbo-Visma) ha vinto in solitaria la quarta tappa del Tour de France, la Dunquerque-Calais di 171,5 km, la prima in Francia dopo le tre d'esordio che si sono corse in Danimarca e il giorno di riposo di ieri. La maglia gialla si è lanciata all'attacco a una decina di chilometri dal traguardo, sorprendendo il gruppo e i rivali, arrivando da solo al traguardo e allungando ancora in classifica (ANSA).