Dalla depressione al lavoro in cooperativa,'ora aiuto gli altri'

(ANSA) - FOGGIA, 12 LUG - "Il lavoro per la cooperativa sociale Ortovolante mi ha salvata dal buio della depressione e dopo circa 15 anni ho ritrovato me stessa e lavoro per la stessa cooperativa facendo da tutor ai giovani con disagi psichici, aiutandoli a ritrovare se stessi". Carmela ha 52 anni e vive in un paese della provincia di Foggia. Ha passato un periodo difficile per gran parte della sua vita. Un'infanzia complessa, vittima - come racconta - di violenze soprattutto psicologiche nell'ambito familiare che l'hanno portata nel buco nero della depressione prima e dei disagi alimentari poi, isolandosi da tutto e tutti fino all'incontro, una decina di anni fa, con i componenti della cooperativa che si occupa soprattutto di agricoltura sociale, produzione di olio e prodotti della terra e ha sede ad...

Gallerie

 

Dalla depressione al lavoro in cooperativa,'ora aiuto gli altri'

(ANSA) - FOGGIA, 12 LUG - "Il lavoro per la cooperativa sociale Ortovolante mi ha salvata dal buio della depressione e dopo circa 15 anni ho ritrovato me stessa e lavoro per la stessa cooperativa facendo da tutor ai giovani con disagi psichici, aiutandoli a ritrovare se stessi". Carmela ha 52 anni e vive in un paese della provincia di Foggia. Ha passato un periodo difficile per gran parte della sua vita. Un'infanzia complessa, vittima - come racconta - di violenze soprattutto psicologiche nell'ambito familiare che l'hanno portata nel buco nero della depressione prima e dei disagi alimentari poi, isolandosi da tutto e tutti fino all'incontro, una decina di anni fa, con i componenti della cooperativa che si occupa soprattutto di agricoltura sociale, produzione di olio e prodotti della terra e ha sede ad Orsara di Puglia. "Pian piano, a contatto con la terra, con i suoi prodotti, mi sono risollevata - ricorda -. Ho iniziato a riassaporare il sapore della vita, a ritrovare la gioia di vivere, di scoprire il piacere delle piccole cose. Dopo 10 anni di volontariato sono divenuta socia della cooperativa e aiuto chi soffre di disagi psichici a ritrovare se stessi e ad integrarsi". Carmela racconta la sua storia con la forza di chi ce l'ha fatta nonostante lunghissimi periodi di solitudine interiore. "Non bisogna mai mollare nella vita che è bella e va vissuta pienamente - dice -. Il lavoro mi ha salvata". Non ha tanti sogni nel cassetto Carmela se non continuare a fare quello che le piace. "Ortovolante mi ha salvata. A me piace mettere a disposizione il mio vissuto per gli altri. Ne sono felice. Mi basta questo per continuare a sorridere". (ANSA).

 

Nubifragio sul Varesotto, danni e viabilità in tilt

(ANSA) - VARESE, 12 LUG - Nubifragio all'alba sul Varesotto con forte vento e grandine in alcune zone della provincia. Chiuse alcune strade a causa della caduta di alberi. Il traffico è difficoltoso lungo la strada tra Mornago (Varese) e Besnate e alberi sono caduti anche sulla strada provinciale tra Daverio e Azzate. A Varese numerose vie chiuse al traffico per allagamenti e sempre a causa della caduta di alberi. Il torrente Vellone è sotto osservazione a causa del rapido innalzamento del livello dell'acqua. Lungo la superstrada per Malpensa un'auto si è ribaltata, a causa dell'asfalto reso scivoloso dala pioggia, all'altezza del Terminal 2 in direzione dell'autostrada A4 Milano-Torino. Ferito in modo non grave un 48enne. L'Anas ha comunicato l'istituzione di viabilità alternativa deviata sullo svincolo del Terminal 2 con rientro sulla Statale 336. (ANSA).

 

Il gladiatore Russel Crowe: 'Io sono ascolano'

(ANSA) - ASCOLI PICENO, 11 LUG - "Io sono ascolano!". Con queste parole letteralmente urlate al cielo Russel Crowe ha salutato stasera e mandato in visibilio il pubblico presente in Piazza del popolo ad Ascoli Piceno in occasione del concerto che vede "il gladiatore" protagonista insieme alla sua band, 'The Gentlemen Barbers'. A gennaio scorso l'attore di origini australiane aveva sorpreso tutti rivelando che, in base a studi che personalmente aveva svolto, era emerso che suoi avi erano originari della provincia di Ascoli Piceno. "Ho un antenato italiano, Luigi Ghezzi, partito da qui nel 1850 e mai tornato. Ma io sono tornato oggi, perché io sono ascolano" ha detto Russel Crowe in avvio di concerto. Dopo l'esternazione a gennaio immediatamente il sindaco di Ascoli Piceno, Marco Fioravanti, si è attivato e in occasione della presenza di Crowe al Festival di Sanremo gli ha conferito la cittadinanza onoraria, votata dal consiglio comunale, consegnandola personalmente durante la kermesse canora. Il concerto di questa sera è stato offerto dal comune di Ascoli gratuitamente al pubblico ascolano che fin dalle 19 ha iniziato ad accedere nel "salotto" di Piazza del Popolo dove sia stamani che nel pomeriggio Crowe si è concesso a tutti per selfie. (ANSA).

 

Ad Assisi 'Dream Ap' per persone con sindrome di Down

(ANSA) - PERUGIA, 11 LUG - Presentato ad Assisi, in una affollata sala della Conciliazione e alla presenza della ministra per le Disabilità, Alessandra Locatelli, il progetto Dream Ap che "diventerà la casa dove ogni ragazzo potrà sperimentare autonomia e relazioni". Voluta dall'Associazione italiana persone Down, l'iniziativa - è stato detto - punta a "restituire bellezza alla vita". Dream Ap è un progetto di co-housing sociale che prenderà forma in una struttura di 200 metri quadrati su tre piani nel cuore di Assisi, pronta a diventare ancor di più "città dell'accoglienza". I protagonisti di Dream Ap Home for Life, Dream Ap Restaurant e Dream Ap Holiday Home saranno i ragazzi con sindrome di Down. La Dream Ap Home sarà "dove poter trascorrere weekend insieme". Una ventina di ragazzi, divisi in gruppi, potranno sperimentare weekend nel corso del primo biennio di attività (2025/2027). La casa potrà, a partire dal terzo anno (2028), accogliere stabilmente 7/10 ragazzi in co-housing. Dream Ap Restaurant e Dream Ap Holiday Home saranno le attività che i giovani svolgeranno come prima occupazione. Saranno impegnati quotidianamente, coadiuvati da un cuoco, nell'attività ristorativa e nell'accoglienza. Il progetto, in itinere, coinvolge molte istituzioni e realtà oltre a Comune di Assisi e Regione Umbria, rappresentate alla sala della Conciliazione dalla presidente Donatella Tesei, da Paola Fioroni presidente dell'Osservatorio disabilità e Stefania Proietti, sindaca di Assisi. Presenti anche Ferdinando Valloni (Aipd Perugia) e Maria Letizia Fiorelli, referente per l'iniziativa. Progetto "ambizioso che ha bisogno di essere sostenuto", ha detto Locatelli, che ha fortemente voluto la presentazione. La ministra ha ricordato che "l'Umbria sarà il fulcro del primo G7 sull'inclusione, che parlerà di persone e che vuole lasciare traccia non solo ad Assisi e Perugia ma in tutta Italia, e questo progetto può essere una bandiera e un modello". Ha assicurato sostegno la presidente Tesei: "Un progetto bello in linea con il messaggio che vogliamo lanciare con il G7". Proietti lo ha definito "un sogno che ha la forma di una casa per i nostri figli e cittadini". (ANSA).

 

Mastelloni, a 79 anni vedo l'abisso e chiedo la Bacchelli

(ANSA) - NAPOLI, 11 LUG - "Domani entro negli 80, ne compio 79. Ringrazio Dio per la salute e il pubblico per l'affetto. Ma non pensavo che la mia vecchiaia sarebbe stata così. Terrorizzante. Davanti vedo l'abisso. Sono stato cancellato dal teatro, depennato. Non lavoro e ne avrei bisogno: la piccola pensione non mi basta a pagare affitto e bollette. La legge Bacchelli? Per il momento mi è stata negata anche se ho due valigie di documentazioni. Faccio appello al ministro Sangiuliano, che è uomo di cultura, e napoletano". Lo dice all'ANSA l'attore Leopoldo Mastelloni alla vigilia del compleanno. (ANSA).

 

Donna scomparsa, trovati altri indumenti e straccio con sangue

(ANSA) - CAGLIARI, 11 LUG - Alcuni indumenti e uno straccio sporco di sangue. È quanto è stato trovato durante le ricerche di Francesca Deidda, la 42enne scomparsa da San Sperate, un piccolo comune a una ventina di chilometri da Cagliari che, secondo la Procura, sarebbe stata uccisa dal marito Igor Sollai, 43 anni, attualmente in carcere a Uta per omicidio volontario aggravato e occultamento di cadavere. Da questa mattina i carabinieri della Compagnia di Iglesias, insieme ai Cacciatori di Sardegna, tecnici e operatori del Soccorso alpino, vigili del fuoco, Protezione civile e volontari stanno passando palmo a palmo la zona di San Priamo, a Sinnai, all'altezza del chilometro 35 dell'ex Orientale sarda, non troppo distante dal luogo in cui ieri sono stati trovati il bite dentale, il beauty case, l'accappatoio, il frammento di felpa e la roccia con tracce ematiche. Questa volta i controlli si sono spostati sia a valle, dal punto in cui sono stati rinvenuti i primi reperti, che a monte dove oggi sono stati recuperati altri vestiti riconducibili alla 42enne e lo straccio che sembrerebbe essere sporco di sangue. L'area è stata bloccata ed è stato richiesto l'intervento degli specialisti del Ris di Cagliari che si sono occupati di prelevare gli indizi ed effettuare i rilievi. Come per il materiale recuperato ieri, anche quello di oggi sarà analizzato per capire se si tratta effettivamente dei vestiti di Francesca Deidda. (ANSA).

 

Arrivata a Genova Sea Eye 4 con 174 migranti salvati in mare

(ANSA) - ROMA, 11 LUG - E' arrivata in porto a Genova la nave della ong Sea Eye 4 con a bordo 174 migranti. Per la nave della ong è la seconda volta poco più di un mese che viene indicato come porto di attracco lo scalo genovese. La 'Sea Eye 4' era infatti arrivata a Genova anche il 2 giugno scorso. In quel caso erano 51 i migranti a bordo. Una parte era rimasta in Liguria mentre altri sono stati poi trasferiti in centri di accoglienza di altre regioni. Dopo la visita a bordo dell'Usmaf, i migranti sbarcheranno per essere assistiti dalla croce rossa e per essere identificati. Tra loro donne e bambini. (ANSA).

 

Katy Perry, esce il nuovo singolo Woman's word

(ANSA) - ROMA, 11 LUG - La superstar Katy Perry ha annunciato l'uscita del suo nuovo album di inediti 143, in arrivo il prossimo 20 settembre su etichetta Capitol Records/Universal Music Italia. Questa nuova pubblicazione, che arriva a quattro anni dal precedente disco, dà il via ad una nuova era della carriera della cantautrice americana che parlando del titolo del disco ha dichiarato: "Ho deciso di realizzare un album dance-pop audace, esuberante e celebrativo con la simbolica espressione numerica 143 dell'amore come messaggio principale". Ad anticipare la pubblicazione del disco arriva il 12 luglio in radio e sulle piattaforme digitali Woman's World, celebrazione della femminilità in tutte le sue forme. Katy ha scritto il brano con la cantautrice Chloe Angelides e i produttori Dr. Luke, Vaughn Oliver, Aaron Joseph e Rocco Did It Again! Nel giorno della pubblicazione del disco, il 20 settembre, Katy sarà l'headliner del Rock in Rio in Brasile, la sua prima esibizione al festival di Rio de Janeiro dal 2015. Dal debutto con Capitol Records nel 2008 con One of the Boys, Katy Perry ha accumulato complessivamente 115 miliardi di stream e oltre 70 milioni di album e 143 milioni di brani venduti nel mondo. È una dei soli cinque artisti nella storia ad aver superato i 100 milioni di unità certificate con i suoi singoli digitali. (ANSA).

 

Primi voli, oggi si inaugura l'aeroporto di Salerno

(ANSA) - ROMA, 11 LUG - Al via oggi, con i primi voli, l'attività operativa dell'aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi. Prevista la presenza del vicepremier e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini, insieme al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, al presidente Enac, Pierluigi Di Palma, dell'amministratore delegato F2i, Renato Ravanelli e al presidente Gesac e Assaeroporti, Carlo Borgomeo. Le destinazioni nazionali ed internazionali permettono di collegare Basilea, Berlino, Cagliari, Catania, Ginevra, Londra Gatwick, Londra Stansted, Malta, Milano Bergamo, Milano Malpensa, Nantes, Torino e Verona. Grande soddisfazione da parte di Luca Cascone, presidente della Commissione Trasporti della Regione Campania: "Quest'oggi c'è la prima partenza di un volo internazionale. Questo aeroporto parte già con l'adesione di prestigiose compagnie aeree. Una mattinata piena, bellissima ed emozionante. 4 voli, 2 arrivi e 2 partenze, per inaugurare il nuovo aeroporto Salerno - Costa d'Amalfi. Un grande traguardo frutto del lavoro e degli investimenti voluti dalla Regione Campania. Da oggi sarà tutta un'altra storia per il nostro territorio e per la nostra regione". "L'aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi - ha aggiunto il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli - rappresenta un volano per il nostro territorio. Sarà un'opportunità per il nostro capoluogo. In pochi anni auspichiamo che lo scalo possa attirare milioni di visitatori grazie a compagnie aeree già collaudate nel panorama nazionale ed internazionale. Nei mesi che hanno preceduto questa inaugurazione, sono già stati realizzati servizi e collegamenti che renderanno l'infrastruttura molto competitiva. Grazie ad una visione a lungo termine del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, è stato possibile tagliare questo traguardo". "L'apertura di questo aeroporto - ha aggiunto l'assessore alle Attività produttive, Turismo - Eventi, Innovazione del Comune di Salerno, Alessandro Ferrara - non è solo un traguardo infrastrutturale, ma rappresenta anche un'opportunità straordinaria per la crescita economica e turistica della regione. Con l'apertura dell'Aeroporto di Salerno, si prevede un incremento significativo del numero di voli e destinazioni disponibili, migliorandopuuur l'accessibilità della regione. Le prospettive future includono l'espansione delle rotte aeree e l'introduzione di servizi innovativi per soddisfare le esigenze dei viaggiatori". (ANSA).

 

'Sofferenze inutili per 15mila fagiani', allevamento sequestrato

(ANSA) - MANTOVA, 11 LUG - Un allevamento con 15mila fagiani destinati alla caccia in molte province del nord Italia, è stato posto sotto sequestro dal gip di Mantova e il titolare è stato denunciato per maltrattamento di animali. I carabinieri forestali di Mantova, che hanno eseguito i provvedimenti, hanno accertato che agli animali veniva applicato un copri-becco che lesionava permanentemente la membrana nasale. Dalle indagini e dalle testimonianze raccolte dai forestali è stato accertato che questa pratica veniva eseguita senza alcuna anestesia e da personale non qualificato, causando ai fagiani inutili sofferenze. (ANSA).