Salvataggio notturno in elicottero dalla Grande Cima

(ANSA) - BOLZANO, 23 SET - Spettacolare intervento notturno dell'elicottero dell'Aiut Alpin Dolomites questa notte sulla Grande Cima di Lavaredo. Due climber olandesi sono stati recuperati dallo spigolo Dibona. I due alpinisti - informa il soccorso alpino dell'Alta Pusteria - avevano iniziato la scalata alle 9 del mattino, ma all'imbrunire avevano compiuto appena tiri di corda. Inoltre, il vento da nord ha fatto fatto precipitare le temperature. A questo punto i due hanno lanciato l'allarme e sul posto è intervenuto l'Aiut Alpin Dolomites con i visori notturni. Josef Stauder del soccorso alpino Alta Pusteria ha documentato con delle foto il difficile intervento dell'elicottero che recupera i due climber con 30 metri di verricello e un potente faro, che illumina la parete. Il tutto con le eliche...

Gallerie

 

Salvataggio notturno in elicottero dalla Grande Cima

(ANSA) - BOLZANO, 23 SET - Spettacolare intervento notturno dell'elicottero dell'Aiut Alpin Dolomites questa notte sulla Grande Cima di Lavaredo. Due climber olandesi sono stati recuperati dallo spigolo Dibona. I due alpinisti - informa il soccorso alpino dell'Alta Pusteria - avevano iniziato la scalata alle 9 del mattino, ma all'imbrunire avevano compiuto appena tiri di corda. Inoltre, il vento da nord ha fatto fatto precipitare le temperature. A questo punto i due hanno lanciato l'allarme e sul posto è intervenuto l'Aiut Alpin Dolomites con i visori notturni. Josef Stauder del soccorso alpino Alta Pusteria ha documentato con delle foto il difficile intervento dell'elicottero che recupera i due climber con 30 metri di verricello e un potente faro, che illumina la parete. Il tutto con le eliche dell'elicottero a pochi centimetri dalla parete della Grande CIma. Infine, i due olandesi sono stati portati a valle sani e salvi. (ANSA).

 

Buy e Rohrwacher, noi donne per Tre Piani di Moretti

(ANSA) - ROMA, 22 SET - Una conferenza stampa tutta al femminile a Roma per TRE PIANI di Nanni Moretti, anche tra lo stupore della stesse attrici presenti Margherita Buy, Alba Rohrwacher, Elena Lietti e Denise Tantucci, per l'assenza del regista. Alla domanda del perché di questa scelta, la Buy non nasconde un divertito imbarazzo e dice solo: "bisognerebbe chiederlo a Nanni". Tutto qui. Mentre la spiegazione ufficiale è quella che dice: "Cosa potrebbe dire di più Moretti che non ha già detto a Cannes (dove il film era in concorso per l'Italia)?". Il film sarà in sala con 01 dal 23 settembre. Dall'incontro stampa comunque tanti i temi emersi: la riuscita dalla trasposizione dal libro omonimo di Eshkol Nevo (Neri Pozza), il concetto di responsabilità e la grande importanza del ruolo delle donna rispetto a quelli maschili nelle tre storie condominiali che racconta il libro. Ecco intanto, in estrema sintesi, la storia di TRE PIANI: al primo vivono Lucio (Riccardo Scamarcio), Sara (Lietti) e la loro bambina di sette anni. Nell'appartamento vicino ci sono Giovanna (Anna Bonaiuto) e Renato (Paolo Graziosi), che spesso fanno da babysitter alla bambina. Una sera, Renato, a cui è stata affidata Francesca, scompare con la bambina e a Lucio nasce il sospetto che a sua figlia sia accaduto qualcosa di terribile. Al secondo piano vive invece Monica (Rohrwacher), alle prese con la maternità mentre suo marito Giorgio (Adriano Giannini) è sempre all'estero per lavoro. Dora (Buy) è invece giudice, come suo marito Vittorio (Moretti). Abitano insieme al figlio di vent'anni, Andrea (Alessandro Sperduti). Una notte il ragazzo, ubriaco, investe e uccide una donna. Chiede così ai genitori di fargli evitare il carcere. Ma Vittorio pensa che suo figlio debba essere giudicato e condannato. (ANSA).

 

Mondiali di ciclismo: Italia di bronzo nella cronostaffetta mista

L'Italia è bronzo nella staffetta mista in linea ai Mondiali di ciclismo che sono in corso sulle strade delle Fiandre. Il sestetto azzurro è stato battuto nell'ordine dalla Germania e dall'Olanda, rispettivamente oro e argento. E' la seconda medaglia per l'Italia dopo l'oro di Filippo Ganna nella crono Elite maschile. Sul percorso lungo 44,5 chilometri, da Knokke-Heist a Bruges, gli azzurri Matteo Sobrero, Filippo Ganna, Edoardo Affini, Marta Cavalli, Elena Cecchini ed Elisa Longo Borghini hanno chiuso a 37"74 dal team campione del mondo della Germania (Nikias Arndt, Tony Martin, Max Walscheid, Lisa Brennauer, Lisa Klein e Mieke Kroeger), che ha completato la propria prestazione in 50'49"10, davanti all'Olanda, in ritardo di 12"79 e medaglia d'argento. Gli azzurri sono riusciti a salire sul gradino più basso del podio per soli 5 centesimi di secondo sulla Svizzera, quarta al traguardo. Peccato, perché dopo la prova riservata gli uomini, l'Italia aveva il miglior tempo in 24'18" e un eloquente +19" sulla Germania, mentre l'Olanda accusava un ritardo di 42".

 

Calcio: Ronaldo scavalca Messi nel club dei miliardari

(ANSA) - ROMA, 22 SET - Cristiano Ronaldo scavalca Messi e diventa il calciatore più pagato al mondo nella stagione 2021-22 in base alla classifica stilata da Forbes. Il portoghese 36enne, al lordo delle imposte, incasserà complessivamente 125 milioni di dollari (106,5 mln di euro). Di questa cifra, 70 milioni derivano da stipendio e bonus per il suo ritorno al Manchester United e il resto da sponsorizzazioni personali e partnership, oltre che dal proprio brand Cr7 in continua espansione e che include, tra l'altro, linee di profumi, occhiali, hotel, palestre. L'argentino approdato al Paris Saint-Germain incasserà invece 110 milioni di dollari (93,7 mln di euro), di cui 75 dal club francese. Un taglio rispetto a quanto la 'pulce' riceveva in blaugrana, ma che lo fa restare comunque il più pagato (ad esclusione delle sponsorizzazioni) insieme a Neymar, che ha ritrovato a Parigi. L'attaccante brasiliano è infatti terzo, con un incasso complessivo di 95 milioni di dollari (81 milioni di euro). E' un attaccante della squadra dell'emiro del Qatar anche il quarto più pagato al mondo: Kylian Mbappé, con il suo contratto in scadenza a fine stagione, incasserà 43 milioni di dollari (36,6 mln di euro), di cui 28 di stipendio. Seguono Mohamed Salah del Liverpool (41 milioni di dollari, di cui 25 di stipendio), Robert Lewandowski del Bayern Monaco (35, 27), l'ex Barcellona Andreas Iniesta, dal 2018 alla squadra giapponese del Vissel Kobe (35, 31), Paul Pogba del Manchester United (34, 27), Gareth Bale (32, 26) ed Edenz Hazard (29, 26), entrambi del Real Madrid. I dieci calciatori più pagati al mondo guadagneranno al loro delle imposte 585 milioni di dollari in questa stagione, rispetto ai 570 di quella precedente. Stipendi e bonus costituiscono la maggior parte (415 mln) e sono aumentati - scrive Forbes - di "un modesto 2,6% perché la maggior parte dei club continua ad essere cauta di fronte all'incertezza della pandemia da Covid-19". Nel maggio scorso l'Uefa aveva denunciato "un'enorme perdita di entrate di 8,5 miliardi di dollari dovuta alla pandemia, frenando il movimento dei principali giocatori". (ANSA).

 

Ita: nuove assemblee lavoratori Alitalia oggi a Fiumicino

(ANSA) - ROMA, 22 SET - Prosegue la mobilitazione dei lavoratori Alitalia dopo la rottura della trattativa con Ita sul contratto e sulla cigs. Ai presidi di ieri a Roma in Piazza San Silvestro, in occasione dell'audizione in Parlamento del presidente esecutivo della NewCo, Alfredo Altavilla, e all'aeroporto di Fiumicino davanti alla sede della compagnia, seguono oggi nuove assemblee dalle 10 alle 18 sempre a Fiumicino sul piazzale antistante l'ingresso della palazzina Alitalia. Controllati dalle forze dell'ordine, sono già oltre 200 i lavoratori, chi in divisa chi in tuta da lavoro, presenti con bandiere sindacali e striscioni recanti slogan di protesta. Dai sindacati, che hanno lanciato ieri l'appello all'unità dei lavoratori, la richiesta di una sede istituzionale dove potersi confrontare con Ita, Commissari Alitalia e Ministeri. (ANSA).

 

Papa: la violenza sulle donne è una piaga aperta

(ANSA) - ROMA, 22 SET - "La violenza sulle donne è una piaga aperta, dappertutto". Lo ha detto il Papa nell'udienza generale ripercorrendo il recente viaggio apostolico a Budapest e in Slovacchia e ricordando in particolare "la testimonianza della Beata Anna Kolesárová, ragazza slovacca che a costo della vita difese la propria dignità contro la violenza: una testimonianza più che mai attuale, purtroppo". (ANSA).

 

Debutto da "attore" per Ferzan Ozpetek

(ANSA) - ROMA, 22 SET - Debutto da attore, o quasi, per Ferzan Ozpetek. Dopo i Nastri d'argento e il David di Donatello al cinema, il regista delle Fate ignoranti e La dea Fortuna aprirà la nuova stagione del Teatro Ambra Jovinelli di Roma, mattatore in scena di "Ferzaneide - Sono ia!", un viaggio sentimentale attraverso i suoi ricordi, le suggestioni e le figure umane che hanno ispirato molti dei suoi film (in prima nazionale dal 6 al 9/10). "Un regalo che Ferzan ci ha fatto un anno fa, quando ancora non si sapeva nulla di quel che sarebbe accaduto in stagione", racconta la direttrice artistica del teatro, Fabrizia Pompilio. "Vorrei parlare alle persone che hanno incontrato il mio cinema, ai molti che hanno letto le pagine dei miei romanzi, agli altri ancora che hanno ascoltato l'opera lirica delle mie dame straziate d'amore, Aida Traviata Butterfly - scrive il regista nelle note dello spettacolo, di cui è anche autore -. Oltre un anno fa ho trasferito dal cinema al teatro le Mine Vaganti a me sempre care. E proprio su Mine Vaganti il sipario all'improvviso è calato dolorosamente. Insieme al produttore Marco Balsamo ho pensato di impegnarmi in prima persona per lanciare un segnale di ripresa del settore. Spero - prosegue - di portare lo spettacolo in date sparse in Italia. Questa volta sul palco ci sarò io solo, a incontrare il pubblico con il racconto della mia carriera artistica e del mio sentimento per la vita, la mia e quella degli altri. Negli anni ho sposato molte cause all'insegna del coraggio. Forse in questa parola è racchiuso il senso di quello che dirò sera dopo sera. Il coraggio di inseguire i propri sogni. Il coraggio di sfidare i pregiudizi. Il coraggio di essere felici. E sperare di tornare, finalmente, ad esserlo di nuovo. A teatro, al cinema, ai concerti, ai musei. Ovunque". Parte dell'incasso sarà devoluto a Emergency. (ANSA).

 

Rifiuti:eternit e carcasse auto bruciate,sequestro e denunce

(ANSA) - BARI, 22 SET - Lastre di eternit, carcasse di auto, materiali e fusti in plastica (pieni di liquido indefinito), sanitari in porcellana e bottiglie in vetro sono alcuni dei rifiuti, in parte pericolosi, scoperti nelle campagne di Alberobello, nel Barese, dalla Guardia costiera. L'area, di circa 10 mila metri quadri, è stata sequestrata. Al suo interno trovati anche piatti e contenitori in ceramica, contenitori metallici (taniche, contenitori di caffè, lattine), reti metalliche, scaffali, biciclette, televisori, strumentazioni elettroniche, pneumatici fuori uso, sedie, arredi vari e giocattoli per bambini. I tre proprietari del terreno sono stati denunciati per reati ambientali. Gli investigatori hanno anche accertato che i rifiuti sarebbero stati spesso smaltiti mediante combustione illecita, distruggendo la vegetazione e l'habitat naturale. (ANSA).

 

Droga: piantagione marijuana nel Barese, due arresti

(ANSA) - BARI, 22 SET - Una piantagione di canapa indiana è stata scoperta e sequestrata dai carabinieri a Grumo Appula, nel Barese. Due persone sono state arrestate: un 31enne romeno con precedenti specifici e un 41enne di Toritto, anche lui noto alle forze dell'ordine. I due, sorpresi mentre accudivano la piantagione, hanno tentato di darsi alla fuga, ma sono stati bloccati dai carabinieri che erano appostati in osservazione. La coltivazione illegale, composta da 20 piante in avanzato stato di maturazione, dell'altezza media di un metro e 60 cm, era stata realizzata all'interno di un appezzamento di terreno in contrada Macerano. L'area era servita da un sistema di irrigazione costituito da gruppo elettrogeno, autoclave con tubi in plastica per l'irrogazione di concime e diverse vasche per la raccolta delle acque, tutte collegate tra loro. Complessivamente sono stati sequestrati 27 chili di droga. La successiva perquisizione nel casolare, recintato con muro a secco e rete frangivento, ha permesso di accertare che era stato realizzato un laboratorio per la preparazione e il confezionamento della sostanza stupefacente. Sono stati sequestrati due bilancini di precisione, due bilance da cucina, un frullatore da cucina intriso di marijuana e 700 bustine auto sigillanti. Nascosta tra una trave in legno e delle tegole, all'interno della camera da letto, è stata trovata anche una pistola a tamburo, calibro 7,65 mm, di fabbricazione spagnola, con quattro cartucce, priva di matricola. In un incavo, nella muratura di un vecchio caminetto, sono state trovate targhe, una delle quali risultata rubata a Gravina in Puglia ad agosto, e una pistola a gas magnum, senza tappo rosso. (ANSA).