Sanità / Tecnologia

Trentino, ecco la app per la formazione dei professionisti della sanità: è la prima in Italia

Il sistema è costantemente utilizzato e viene alimentato da 29 provider che nel 2021 hanno attivato 607 corsi con oltre 33.500 partecipazioni e coprendo il 42% dell'obbligo formativo locale, a fronte di una media nazionale del 30%. Dalle 39 proposte formative del 2019 si è passati alle 287 del 2021

SOS INFERMIERI Pochi e anziani, non c’è ricambio e molti lasciano il pubblico
ANALISI Sanità trentina: costi alti e drastico calo delle operazioni oncologiche
EMERGENZA Trento, medici privati in pronto soccorso

TRENTO. Operativa in Trentino una nuova app, prima in Italia, per la formazione dei professionisti sanitari. È una versione mobile del sistema provinciale formativo per l'Educazione continua in medicina (Ecm) e permette di ampliare la platea degli interessati: sono attualmente presenti in anagrafica 13.875 professionisti, dei quali oltre 7.100 risultano registrati con account attivo.

Il sistema trentino - precisa una nota della Provincia di Trento - è costantemente utilizzato ed alimentato da 29 provider che nel 2021 hanno attivato 607 corsi con oltre 33.500 partecipazioni e coprendo il 42% dell'obbligo formativo locale, a fronte di una media nazionale del 30%. Dalle 39 proposte formative del 2019 si è passati alle 287 del 2021.

Ecco la nuova app per la formazione continua dei sanitari

La provincia ha lanciato una nuova App, versione mobile del sistema provinciale formativo per l’Educazione Continua in Medicina (ECM), per la formazione dei professionisti sanitari. Ampia la platea degli interessati: nel sistema provinciale di formazione sono attualmente presenti in anagrafica 13.875 professionisti, dei quali oltre 7.100 risultano registrati con account attivo.



"L'apprendimento, in particolare per il mondo della formazione delle professioni sanitarie, deve riuscire a seguire la velocità dei cambiamenti, stando al passo con la situazione sanitaria contingente e con i progressi della scienza, ma allo stesso tempo deve essere facilmente fruibile e per questo la nuova app rappresenta un importante investimento della Provincia autonoma di Trento per la formazione dei propri professionisti. Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato a questo progetto che rende la formazione maggiormente attrattiva per tutti i professionisti, che possono così contare su una proposta all'avanguardia in Italia", commenta in una nota l'assessora alla salute Stefania Segnana

comments powered by Disqus