Trento / Il tema

Nuovo bacino artificiale alle Viote? Tre Asuc e circoscrizione decisamente contrarie

Presa di posizione dopo l'apertura del sindaco Franco Ianeselli alla richiesta avanzata da Trento Funivie di realizzare il nuovo invaso per l'innevamento artificiale. «Ci rendiamo disponibili, piuttosto, a valutare l'aumento del bacino presente a Malga Mezavia passando per una sua valorizzazione», scrivono. E lanciano una serie di proposte per migliorare la situazione del Bondone

Altopiani / Il caso

Olivi: «A Folgaria manca acqua ma il progetto del bacino è fermo»

Il territorio è povero di risorse idriche autonome e i costi dell'approvvigionamento rischiano di farsi sempre più onerosi per i cittadini e per le imprese. Criticità in particolare sul fronte della neve artificiale per le piste da sci. Il consigliere provinciale Pd: è previsto un contributo provinciale del 90% ma finora nulla si è fatto e si continua solo a discutere su dove collocare il bacino di stoccaggio