Salta al contenuto principale

Sgombrati la neve e i detriti

apre il passo dello Stelvio

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 37 secondi

La strada del passo dello Stelvio è nuovamente percorribile dal traffico veicolare.

Gli operatori del servizio strade Val Venosta sono stati impegnati sino a pochi giorni fa nei lavori di sgombero della neve lungo la strada del passo dello Stelvio, il valico a quota più elevata dell’intero arco alpino.

Oltre allo sgombero della neve gli operatori hanno dovuto sgombrare da terra e detriti un tratto della strada sopra l’abitato di Trafoi depositati da un torrente straripato che ha completamente ricoperto la carreggiata.

I lavori di sgombero della neve dalla strada dello Stelvio che raggiunge i 2.757 metri di quota, sono iniziati, come di consueto in aprile.

«Sino a poche settimane fa i mezzi sgombraneve hanno operato su di un fronte nevoso che, a 2.188 metri di quota, raggiungeva i 4 metri di altezza», sottolinea Hubert Pfeifer, responsabile del servizio. L’assessore competente Daniel Alfreider esprime il proprio ringraziamento a tutti i collaboratori del Servizio strade provinciale per «il loro impegno finalizzato all’apertura ed alla messa in sicurezza di queste importanti arterie alpine».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy