Salta al contenuto principale

Frigo in fiamme sul camper

In ospedale due turisti

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 15 secondi

Si erano appena svegliati, pronti a trascorrere il sabato in valle di Fiemme dopo averla raggiunta in camper dalla provincia di Verona.
Ma una coppia veneta, ieri mattina, ha vissuto attimi di paura: da uno degli elettrodomestici del loro mezzo, probabilmente a seguito di un corto circuito, si è sviluppato un principio di incendio.

L’allarme è scattato poco dopo le 6.30, in una piazzola di sosta nei pressi di Daiano. I due veronesi, un cinquantaquattrenne ed una cinquantatreenne, si erano sistemati in località Pozze di Sopra, a monte dell’abitato fiemmese. Accanto al loro, altri due camper. Dopo essersi alzati e aver preparato il caffè, hanno visto del fumo iniziare ad uscire dal piccolo frigo, seguito poi dalle fiamme.

Fortunatamente la coppia veneta ha potuto contare sull’assistenza dei camperisti che si trovavano nei mezzi vicini, che con i loro estintori hanno aiutato i proprietari del mezzo ad arginare l’avanzata delle fiamme. Nel frattempo era già stata allertata la centrale unica per l’emergenza, contattata con una telefonata al 112 e in località Pozze di Sopra sono intervenuti i vigili del fuoco volontari dei corpi di Daiano, Varena e Cavalese.

I vigili del fuoco sono arrivati quando grazie agli estintori in dotazione, come detto, i camperisti avevano già domato le fiamme. I volontari si sono così occupati della piena messa in sicurezza del veicolo, mentre la coppia è stata accompagnata all’ospedale di Fiemme di Cavalese per essere sottoposta ad accertamenti, a seguito delle lievi ustioni riportate nel tentativo di spegnere le fiamme.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy