Pandemia / La campagna

Vaccinazioni, in Trentino da stasera prenotazioni anche per la fascia 55-59 anni

Via libera anche agli appuntamenti on line (tramite autocertificazione) per invalidi civili al 100%, loro caregiver e conviventi: le somministrazioni cominceranno nel week-end nelle sedi dell'Apss

ANALISI “Gimbe: "L’Italia è tra gli ultimi in Ue per i vaccini ai 60-79enni”
RIPARTENZA Fugatti pressa il governo: “Accelerare sul fronte delle nuove riaperture"

TRENTO. Grazie alla disponibilità di dosi, la campagna vaccinale accelera ancora in Trentino: da stasera alle 22 saranno aperte le prenotazioni tramite Cup-online anche per la fascia di età 55-59.

Nel week-end appuntamenti disponibili anche per invalidi civili al 100%, i loro caregiver e conviventi: "Su questo fronte - spiega la Provincia - si amplia ulteriormente la platea degli aventi diritto al vaccino anti Covid-19, perché da domani si potranno prenotare anche tutte le persone che convivono con un soggetto considerato «estremamente vulnerabile» (fino ad oggi la prenotazione era possibile solo per alcune categorie).

La vaccinazione andrà prenotata come sempre al Cup online nella propria categoria di riferimento.

Ricordiamo che è considerato convivente chi vive stabilmente (stessa residenza o domicilio) con la persona disabile o estremamente vulnerabile, mentre è considerato caregiver chi fornisce assistenza alla persona con disabilità in modo continuativo anche se non esclusivo.
Potranno prenotare la vaccinazione i conviventi e i caregiver degli invalidi civili al 100% (con o senza accompagnamento) e i conviventi di tutti i soggetti considerati «estremamente vulnerabili» (che in precedenza hanno ricevuto un invito alla vaccinazione tramite sms).

Al momento della prenotazione al Cup online bisogna compilare un’autocertificazione e indicare il codice fiscale della persona assistita: il sistema controllerà che questa persona rientri effettivamente fra le categorie indicate, secondo quanto previsto dal Piano nazionale vaccini.

Il vaccino sarà somministrato nelle sedi vaccinali dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari a partire da questo fine settimana.

La seconda dose verrà prenotata contestualmente alla prima.

Chi ha un medico di medicina generale che aderisce alla campagna vaccinale potrà vaccinarsi dal proprio medico.

Per ridurre i tempi di permanenza nei centri vaccinali si consiglia, una volta ottenuto l’appuntamento, di presentarsi portando con sé la tessera sanitaria, la prenotazione e il modulo per il consenso alla vaccinazione già compilato. Si raccomanda di presentarsi puntuali, non più di cinque minuti prima, all’appuntamento. Coloro che hanno scelto di vaccinarsi al drive through di Trento sud effettueranno la somministrazione direttamente in macchina; è consigliato presentarsi indossando una maglietta a manica corta per facilitare la somministrazione", conclude la nota della Provincia.

comments powered by Disqus