Salta al contenuto principale

Coronavirus: 48 assunzioni

dall'Azienda sanitaria trentina

per fare fronte all'emergenza

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 27 secondi

Potremmo definirle “assunzioni preventive”. Con un provvedimento straordinario il direttore generale dell’Azienda sanitaria ha annunciato l’arrivo di 48 contratti, tutti a tempo determinato di 6 mesi: si tratta di 8 medici, 30 infermieri, 3 tecnici di laboratorio e 7 oss.
«Lo facciamo per prepararci all’eventualità di dover gestire una situazione diversa da quella di oggi. Ovviamente non ce lo auguriamo, ma in caso di peggioramenti dobbiamo essere pronti a lavorare sotto stress e quindi aumentare gli organici rappresenta un primo passo importante».

In tal senso un’altra novità è rappresentata dalla volontà di anticipare i concorsi in programma sia per gli infermieri sia per gli oss. Per i primi era in cartellone a metà aprile, per i secondi a maggio: entrambi, invece, si svolgeranno a inizio aprile. E per quanto riguarda gli infermieri parteciperanno circa 2.500 persone.
Preventive o meno, le assunzioni rappresentano una boccata di ossigeno per la sanità trentina, sempre alle prese con la carenza di organico. Stanziati 1,5 milioni di euro.

Soddisfatto per la notizia anche Cesare Hoffer di Nursing Up. «Giovedì c’è stato un incontro tra sindacati e direzione sanitaria. Oltre alle informazioni ufficiali, abbiamo presentato una serie di punti, tra cui la possibilità di effettuare nuove assunzioni, anche se a tempo determinato, per fronteggiare questo periodo di emergenza legata al Coronavirus, nel quale vista anche la chiusura delle scuole, i nostri professionisti sono stati spesso costretti a fare i cosiddetti “salti mortali”. L’arrivo di nuovi professionisti rappresenta una sorta di polmone di riserva per non finire in ginocchio. La modalità introdotta per stipulare i contratti è all’insegna dei tempi: basterà un colloquio e poi la firma. Un altro tema importante sul quale abbiamo sollecitato l’Azienda è legato agli accessi all’ospedale, che vanno regolamentati soprattutto in questo momento di emergenza».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy