Salta al contenuto principale

Jeep Camp, valutazione positiva

Il raduno contestato si farà

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 10 secondi

«In conclusione, a seguito dell’istruttoria tecnica sulla base della documentazione progettuale e della relazione, si esprime parere positivo sulla manifestazione “Jeep Camp in località Malga Ces, comune di Primiero San Martino di Castrozza, prevista dall’8 al 14 luglio 2019». Questa la valutazione del dirigente Romano Stanchina, e quindi della Provincia, sul tanto discusso e contestato raduno di macchine che si terrà il prossimo fine settimana nelle montagne trentine.

Negli scorsi mesi, all’annuncio dell’arrivo dell’evento in provincia, si scatenò il dibattito: da una parte gli ambientalisti (e non solo: anche tanti politici e amministratori contestarono il Jeep Camp) e dall’altra organizzatori e parte della politica, che spiegavano come gli aspetti economici e turistici fossero più importanti, e che comunque natura e animali non ne avrebbero risentito.

Ora, nero su bianco, arriva la determinazione, nella quale si specifica che «non risultano presenti specie faunistiche di rilievo e che gli interventi previsti e il loro posizionamento riguardano esclusivamente il sedime delle piste e i parcheggi esistenti, tra l’altro all’interno di un cantiere attivo per il completamento di alcuni lavori già autorizzati sulle piste e gli impianti della zona».

Alla luce di questo, e di una lunga serie di altre valutazioni, si determina quindi che la valutazione di incidenza sulla manifestazione è positiva.

Con buona pace degli ambientalisti e di chi avrebbe voluto evitare il rombo dei motori nei boschi e nelle aree protette del Trentino.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy