Salta al contenuto principale

Fiamme nella sauna, hotel

di Castrozza evacuato

per precauzione

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 54 secondi

Tanta paura, ma nessuna conseguenza per personale e ospiti, nella notte tra sabato e ieri a San Martino di Castrozza, dove un incendio ha distrutto l'area wellness di un albergo: l'allarme all'hotel Vienna è scattato verso le 4.30 del mattino, quando i locali comuni ed i giroscale sono stati invasi dal fumo. Subito il personale della struttura ha fatto uscire dalle loro stanze tutti gli ospiti, mentre i vigili del fuoco volontari di San Martino sono arrivati all'hotel. Il fumo proveniva dai locali interrati che ospitano la sauna e la zona benessere, dove il calore stava covando da ore, alimentando un rogo sviluppatosi fortunatamente in maniera contenuta, ma abbastanza per danneggiare l'intera area wellness.

A dar manforte ai volontari di San Martino sono arrivati anche i colleghi del corpo di Fiera di Primiero con un soffiatore con cui gli spazi comuni sono stati sgomberati dal fumo.
Nessuno degli ospiti del Vienna, gestito dalla famiglia Scalet, è rimasto intossicato. Molti degli evacuati sono poi direttamente partiti, dato che la domenica è giorno di cambio e avrebbero comunque lasciato il Primiero in mattinata. Altri hanno potuto rientrare dopo che i vigili del fuoco hanno verificato l'assenza di monossido nella struttura.

L'hotel è ora regolarmente aperto: l'area benessere rimarrà inagibile fino a fine stagione e dovrà essere risistemata, ma il resto della struttura non è stato interessato dall'emergenza.
«Per fortuna tutto il legno dell'area benessere è trattato con materiale ignifugo e le fiamme non si sono propagate al resto della struttura. Non possiamo che ringraziare tutti, i vigili del fuoco volontari ed i nostri clienti», ha spiegato Gloria Scalet, figlia del titolare, Marino: «È domenica, giorno di cambio, e nessuno dei nostri ospiti ci ha fatto pesare la situazione: molti di coloro che hanno dovuto lasciare le stanze in piena notte dovevano fare ritorno a casa qualche ora dopo ed hanno semplicemente anticipato la partenza. Anche chi è arrivato si è dimostrato squisito, in parecchi sapevano già dell'accaduto perché abbiamo anche un gruppo WhatsApp con cui comunichiamo con i nostri clienti, dato che la gran parte dei nostri ospiti lo è da molti anni. Nessuno ha voluto disdire, dobbiamo veramente ringraziarli».
L'attività dell'hotel Vienna proseguirà dunque regolarmente, anche se gli interventi da fare per l'area benessere saranno cosistenti: «Dovremo risistemarla completamente, negli anni l'abbiamo costantemente rinnovata e il bagno di vapore l'avevamo appena realizzato».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy