Vezzano, ultimato il parcheggio Sotto il municipio 42 posti auto

Sopito il «mal di parcheggio» a Vezzano, un ulteriore tassello si aggiunge al mosaico di opere pubbliche messe a segno dalla Giunta Bressan. Stiamo parlando dei quarantadue stalli a pettine sotto le finestre del muncipio e accessibili da via Roma, fortemente voluti nel tentativo di placare l’annosa fame di posti liberi che attanaglia il centro storico. Un agevole piazzale benedetto da chi lavora nei paraggi e viene da fuori, come certamente dagli avventori dei negozi limitrofi. Pensare di posteggiare il proprio mezzo in quattro e quattr’otto era divenuto infatti un fastidioso grattacapo, fatto sta che l’amministrazione comunale non ha tardato a correre ai ripari coronando la linea di azione intrapresa dalla precedente consiliatura targata Eddo Tasin.
Nella nuovissima area di sosta progettata dall’architetto Angelo Maria Tellone e ampia 1.300 metri quadrati, per la realizzazione della quale sono stati riversati 654 mila euro, si è pensato di aprire un varco di collegamento con l’ingresso del municipio in corrispondenza del discusso muro ottocentesco sottoposto a tutela architettonica. I lavori, all’interno di un quadro di riordino generale della viabilità urbana, erano stati consegnati all’impresa edile AR Boscaro riuscendo essa a spuntare un ribasso del 9,1% sull’importo a base di gara pari a 243 mila euro.
«Si è cercato il minore impatto ambientale possibile per rendere migliore tutto l’insieme», l’osservazione del progettista dinanzi al grigliato carrabile posato a due passi dalle coltivazioni orticole. E pensare che nel primo livello di definizione progettuale veniva presa in considerazione una superficie pressoché doppia, estesa fino al ciglio di via Picarel dove tuttora insiste il verde e sul cui prossimo domani si attende una pianificazione definitiva. «Abbiamo portato a compimento un’opera importante per Vezzano. Ci eravamo presi un impegno con i cittadini e lo abbiamo mantenuto» dice la giunta di Vallelaghi.
comments powered by Disqus