Fauna / Il caso

Ala, giovane lupa trovata morta: forse uccisa dalla rogna

La Provincia spiega che la malattia parassitaria ha colpito degli esemplari appartenenti al branco che si è stanziato sul monte Zugna

TRENTO. Una femmina di lupo è stata rinvenuta priva di vita nella mattinata odierna a San Valentino di Ala.

L'animale, di circa sei mesi, appare molto piccolo per la sua età ed è morto, presumibilmente, - comunica la Provincia di Trento - a causa della rogna, una malattia parassitaria di cui sarebbero affetti alcuni degli esemplari appartenenti al branco che si è stanziato sul monte Zugna e nelle valli adiacenti.

A questo stesso branco potrebbe appartenere dunque anche l'animale deceduto.
La rogna sarcoptica, una malattia cutanea parassitaria, non virale, tipica degli animali selvatici, come i camosci, e trasmissibile ai canidi.

In passato sulle Dolomiti un'epidemia di rogna avevano decimato la popolazione di stambecchi, che solo negli ultimi anni si sta riprendendo. Particolarmente colpiti dal parassita sono anche i camosci.

comments powered by Disqus