Salta al contenuto principale

Movida del venerdì sera:

calci e pugni alla gazzella

dei Carabinieri in Largo Carducci

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

Venerdì notte decisamente sopra le righe per un gruppo di ragazzi trentini fuori da alcuni locali di largo Carducci. Quando sul posto sono arrivate due pattuglie di carabinieri per portare via un ragazzo che pare avesse esagerato con l'alcol, alcuni dei presenti se la sono presa con i militari lanciando addosso alle auto bicchieri di vetro e altro.
«All'inizio ho visto due militari che non riuscivano a far entrare in auto una persona che dava pugni contro l'auto. Quando finalmente sono riusciti nell'intento una ragazza si è messa davanti all'auto dei carabinieri per impedire loro di partire», racconta una testimone.

Inserita la sirena, piano piano, la vettura ha cercato di lasciare la piazza che stava iniziando a diventare incandescente. Urla, frasi scomposte e anche atteggiamenti decisamente sopra le righe contro le forze dell'ordine intervenute a fare il loro lavoro. «I ragazzi accusano gli agenti di fare del male alla ragazza che si era piazzata davanti all'auto. Sono volati anche bicchieri contro la vettura», racconta ancora la testimone. Una brutta scena sia per i protagonisti che per chi ha assistito impotente. Ora sull'episodio sono ancora in corso accertamenti da parte dei carabinieri.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy