Città / Il caso

Movida, gli studenti di Siamo Futuro all’attacco: «A suon di ordinanze, il sindaco Ianeselli ha fallito»

Dai ragazzi una lucida analisi della situazione: «I divieti in Santa Maria Maddalena hanno solo spostato il problema alle Albere. La nuova ordinanza ha riempito piazza d’Arogno. Ma è ora di trovare una soluzione condivisa»

MOVIDA La sociologa Molin dà la sveglia
A PROPOSTA Giovanazzi: a Trento nord le zone per il tempo libero, "movida" compresa
ITINERANTE I divieti anti-movida Hanno solo spostato la "festa" un po' più in là
LO STOP Movida e disturbo: il Comune vieta al bar Outside la vendita di alcol di notte

Trento / Il dibattito

L'idea: chioschi bar alle Albere, in piazza Dante o altri luoghi decentrati per spostare la movida dopo mezzanotte

Ecco una delle proposte emerse nel forum organizzato dall'Adige sul problema delle notti rumorose in centro. Il confronto fra i rappresentanti del Comune, dei residenti, degli esercenti e degli studenti - IL VIDEO

LA PROPOSTA Giovanazzi: a Trento nord le zone per il tempo libero, "movida" compresa
ITINERANTE I divieti anti-movida Hanno solo spostato la "festa" un po' più in là
LO STOP Movida e disturbo: il Comune vieta al bar Outside la vendita di alcol di notte

Trento / Il caso

I divieti anti-movida notturna in via Santa Maria Maddalena? Hanno solo spostato la "festa" un po' più in là

Largo Carducci pieno di gente che si diverte mentre la vicina zona "proibita" è deserta: il disappunto dei gestori dei bar nell'area oggetto dell'ordinanza, che vedono i clienti spostarsi di una cinquantina di metri, verso altri locali del centro

L'ORDINANZA Stop alle bevande fuori dai plateatici dei bar dopo le 22.30
ALBERE Movida e disturbo: il Comune vieta al bar Outside la vendita di alcol di notte
LA PROPOSTA Giovanazzi: a Trento nord le zone per il tempo libero, "movida" compresa

Trento / Il caso

Movida e disturbo dei residenti alle Albere: il Comune vieta al bar Outside la vendita di alcol di notte

Il provvedimento segue di due settimane la chiusura di cinque giorni (per assembramenti) disposta per il locale finito nel mirino del vicinato, che denuncia i comportamenti "molesti" dei numerosi clienti, anche nei dintorni del bar

LA DENUNCIA «Urina ed escrementi nei giardini privati, e musica a tutto volume»
IL PRECEDENTE
Assembramenti e niente mascherine: 5 giorni di stop
VIDEO Il giardino di casa diventa un urinatoio
LA PROPOSTA Giovanazzi: a Trento nord le zone per il tempo libero, "movida" compresa

Città / Il tema

Giovanazzi: a Trento nord le zone ad hoc per il tempo libero, "movida" compresa

Il presidente dell'Ordine degli architetti invita ad accelerare nella ricerca di aree decentrate da attrezzare per il divertimento: «Impossibile la convivenza tra movida e il centro o altre zone residenziali»

ORDINANZA Stop alle bevande fuori dai plateatici dei bar dopo le 22.30
ESPOSTO “Notti insonni per la movida”: iniziativa legale dei residenti in Santa Maria
ALBERE / 1 Troppi clienti: bar chiuso per cinque giorni
ALBERE / 2 Residenti inviperiti per la movida "molesta"