Salta al contenuto principale

Campionati italiani Cadetti a Cles

un successo da ripetere

Il presidente della Fidal Giomi si complimenta con gli organizzatori

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 25 secondi

Milleduecento iscritti alle gare, tra le 10 e le 15 mila presenze turistiche nelle strutture ricettive, tempo splendido anzi ideale, tre nuovi record italiani, spalti gremiti da tutto esaurito per due giornate di fila, un’organizzazione spettacolare, una cornice perfetta, un centro sportivo eccellente. Non poteva concludersi nel migliore dei modi, il Campionato italiano di atletica per la categoria cadetti svoltosi lo scorso fine settimana al Centro per lo sport ed il tempo libero di Cles, organizzato dall’Atletica Valli di Non e Sole.
Una manifestazione che riceve anche una solenne benedizione da parte di Alfio Giomi, grossetano presidente nazionale della Federazione italiana di atletica leggera.
«Questa è la manifestazione più bella in assoluto», afferma il numero uno della Fidal. «Si respira uno spirito di squadra particolare, qui si mettono assieme tutti gli aspetti dello sport». Al di là del feeling della competizione, Giomi si spinge sulla realtà locale. «Che sede splendida!», afferma con decisione. «Una struttura eccellente, e al lavoro vediamo un gruppo straordinario, cui vanno i più sentiti complimenti. È bello il clima che qui si respira, a iniziare dalla cerimonia di apertura, che è stata una vera festa con la partecipazione di tutte le rappresentative e l’accensione del tripode affidata a Nadia Battocletti. Poi abbiamo avuto conferme per quanto riguarda l’eccellente organizzazione, è un gruppo straordinario. Ma c’è di più», aggiunge il presidente Fidal. «Vediamo le tribune piene, nessuna barriera tra pubblico e terreno di gara. La sola barriera sono i fiori che abbelliscono l’impianto, è una cosa che non si trova ovunque».
I campionati italiani cadetti torneranno ancora a Cles, dove sono già stati ospitati tre volte? «Non vedo problemi», risponde Alfio Giomi. «Le scelte saranno prese nei prossimi mesi, e dipende anche dalla società locale».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy