Salta al contenuto principale

Rubava nelle case di Predazzo

condannata a 1 anno e 3 mesi

rintracciata e arrestata a Laives

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

I carabinieri di Laives hanno rintracciato una donna di 36 anni residente nel territorio comunale, nota e con precedenti penali specifici, condannata dal Tribunale di Trento alla pena detentiva di 1 anno e 5 mesi, nonché a 370 Euro di multa da scontare in carcere. La donna è stata ritenuta responsabile di numerosi furti in abitazione realizzati, unitamente ad altre persone, nel corso del 2016 nel Comune di Predazzo.

Le indagini svolte dai carabinieri di Predazzo e Cavalese hanno consentito di raccogliere prove inequivocabili in merito alle responsabilità della donna, che hanno consentito al Tribunale di Trento di emettere la predetta sentenza.
La donna, trovata nei pressi della sua abitazione di Laives, dopo le formalità di rito è stata accompagnata presso la casa circondariale di Spini di Gardolo, dove resta a disposizione del Tribunale di Trento.

Il che dimostra che non è vero che "tanto non fanno neanche un giorni di galera".

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy