Salta al contenuto principale

Sasso Lungo: morto alpinista

E' la terza vittima in 3 giorni

sulle montagne altoatesine

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

Incidente mortale questa mattina sul Sasso Lungo, in val Gardena. Verso le 7.30 un alpinista è precipitato durante la scalata della vetta, alta 3.181 metri.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri, il soccorso alpino e l'elisoccorso Pelikan 1 che ha recuperato la salma.

Si tratta del terzo morto in montagna negli ultimi tre giorni in Alto Adige.

Ieri è precipitato un altoatesino di 49 anni dalla Cima San Giacomo, in Val Sarentino, mentre giovedì un sacerdote austriaco di 78 anni ha perso la vita nella zona di Sesto in val Pusteria. 

La vittima è uno scalatore austriaco di 36 anni di Reichenstein, nei pressi di Linz.

L’incidente si è verificato durante l’ascesa lungo la difficile via Vinatzer.

L’alpinista ha perso l’equilibrio precipitando per circa 100 metri nel sottostante pendio, fermandosi sopra un gruppo di sassi e morendo sul colpo, secondo quanto ricostruito.

Sul posto sono intervenuti il soccorso alpino “Catores” della val Gardena e il medico dell’elisoccorso Pelikan 1, che ha constatato la morte dell’austriaco. La salma è stata traslata presso la camera mortuaria di Selva di Val Gardena.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy