Salta al contenuto principale

Cuoco dell'ospedale malato, ma lavora

in un albergo: deve restituire 20mila euro

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 24 secondi

Un cuoco dell'ospedale di Bolzano è stato condannato dalla Corte dei conti al pagamento di 20.000 euro per aver lavorato in un albergo nel Meranese, mentre era assente dal lavoro per malattia.

L'uomo era tenuto sotto controllo dagli uomini del nucleo di polizia tributaria del capoluogo altoatesino perchè la sua attività extra-lavorativa non autorizzata era stata segnalata dall'Azienda sanitaria alla Corte dei conti.

Alla fine, era stato colto in flagrante mentre lavorava in un albergo quando avrebbe dovuto, invece, essere in malattia ed è stato arrestato.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy