Salta al contenuto principale

Parigi, Federer a valanga
Oggi Fognini e Caruso

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 42 secondi

A forza di 3-0, Roger Federer procede nel suo cammino verso i piani alti del Roland Garros, in un duello a distanza col rivale nella parte bassa del tabellone Rafa Nadal, a sua volta approdato agli ottavi ma con la macchia di un set ceduto all’avversario odierno, il belga Daniel Goffin.

Lo straordinario curriculum dell’elvetico si è intanto arricchito di un altro record, visto che il match vinto sul norvegese Casper Ruud - nato nello stesso anno in cui Federer debuttò a Parigi, il 1999 - è il 400/o da lui disputato in un torneo del grande slam, un traguardo mai raggiunto da nessun altro tennista, uomo e donna. Notevole anche il bilancio, con 345 vittorie.

Conquistati i due primi set con relativa facilità (6-3, 6-1), Federer ha allentato un pò la presa nel terzo e Ruud lo ha costretto al tie break guadagnandosi anche una palla set. Al momento decisivo, l’elvetico ha messo in campo tutta la sua maestria finendo per imporsi per 10-8. Al prossimo turno, affronterà l’argentino Leonardo Mayer, il quale si è imposto per 3-1 sul maturo francese Nicolas Mahut, grande doppista che divide con John Isner il record di protagonista del match più lungo della storia - 11 ore, giocato nel 2010 a Wimbledon - e che al primo turno di questo torneo ha dato un dolore al tennis azzurro eliminando Marco Cecchinato.

Quanto a Nadal, ha accusato una battuta a vuoto nel quarto set, sintomo forse di un pò di stanchezza in un periodo comunque brillante. Anche lui, come Federer, giocherà gli ottavi per la 14/a volta in carriera affrontando l’argentino Juan Ignacio Londero, n.78 al mondo che ha sconfitto 3-2 il giovane francese Corentin Moutet. Cinque set ha impiegato anche Kei Nichikori, favorito n.7 del torneo, a battere il serbo Djere.

Oggi tornano in campo gli azzurri Fabio Fognini e Salvatore Caruso. Il ligure, testa di serie n.9, se la vedrà in mattinata con lo spagnolo Roberto Bautista-Agut, mentre il siciliano all’ora di pranzo proverà a fare del suo meglio contro il n.1 al mondo, Novak Dkokovic.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy