Salta al contenuto principale

Rossi in Vaticano con gli alpini

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

Ci sarà anche il governatore Ugo Rossi sabato 18 aprile a Roma, in Vaticano, per il dono alla tomba di Giovanni Paolo II, assieme ad una delegazione di alpini trentini, della lampada del 51° pellegrinaggio in Adamello, che si era svolto nel luglio dello scorso anno.

Alle 16.30 sarà celebrata la messa nella Basilica di S. Pietro, presieduta dal cardinale Angelo Comastri e concelebrata dal delegato arcivescovile di Trento, monsignor Umberto Giacometti.

La lampada, ricavata da una scheggia di bomba rinvenuta sul ghiacciaio dell'Adamello, era stata affidata nelle mani del cardinale Giambattista Re, delegato pontificio per la cerimonia di chiusura del 51° Pellegrinaggio avvenuta a Tione di Trento, con la promessa di ritrovarsi a Roma per posarla definitivamente sul sepolcro del Papa Santo che - da pontefice - per ben due volte volle salire assieme agli alpini al rifugio “Ai Caduti dell’Adamello” alle Lobbie.

Sabato sarà presente in Vaticano per la cerimonia anche una delegazione della sezione ANA Vallecamonica, che con le penne nere trentine ha organizzato il pellegrinaggio in Adamello. Al termine della messa, accompagnata per dal Coro della sezione ANA di Trento, avverrà la posa della lampada sulla tomba di Giovanni Paolo II.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy