Salta al contenuto principale

Arrestato per rapina all'Ovs:

aveva capi d'abbigliamento

nascosti sotto il giubbotto

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 53 secondi

Sorpreso a rubare capi di abbigliamento all’Ovs di viale Verona a Trento e bloccato dagli addetti alla sicurezza, un uomo ha cercato di divincolarsi e fuggire, ma è stato fermato da una pattuglia dei carabinieri della Sezione radiomobile e denunciato per rapina.

L’uomo aveva nascosto i capi d’abbigliamento sotto il giubbotto ma il suo comportamento ha attirato l’attenzione del personale di vigilanza preposto.

Al momento di abbandonare il negozio è stato quindi fermato per un controllo e, durante i successivi momenti di tensione e gli spintoni, nel tentativo di guadagnare la fuga, è giunta sul posto una pattuglia di carabinieri della Sezione Radiomobile già chiamati dagli addetti alla sicurezza, che ha bloccato l’uomo rinvenendo diversi capi di abbigliamento occultati sotto i suoi vestiti.

Condotto presso la caserma di via Barbacovi, al termine delle formalità di rito, K.M. 29enne russo, è stato sottoposto agli arresti domiciliari per rapina.

Ieri è stato processato per direttissima e condannato alla pena di anni 1 e mesi 6 e una multa di 298 con pena sospesa, poiché incensurato.

La refurtiva aveva un valore di circa 100 euro.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy