Salta al contenuto principale

Prostitute cinesi: i “voti” dei clienti
Chat on line con le recensioni

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 22 secondi

Le ragazze vengono reclutate in Cina, nelle zone più povere. Nei villaggi in cui sono nate non hanno prospettive e la possibilità di un lavoro in Europa rappresenta per loro il sogno di una vita diversa, emancipata. Sono remissive, probabilmente grate ai loro sfruttatori per averle portate via dalla Cina, nonostante vengano costrette a vendere i loro corpi e a consegnare tutto il denaro alle maitresse. Le giovani che si prostituivano nei due appartamenti a Trento e a Mezzolombardo fruttavano almeno 20mila euro al mese.

«Una cifra calcolata al ribasso» evidenziano gli investigatori. Ora le ragazze sono in una struttura protetta. «Bisogna conoscere bene la loro cultura per potersi confrontare con loro. Per questo motivo sono state affiancate subito da carabinieri donne e da una mediatrice culturale» aggiungono i vertici dell’Arma trentina. Dai primi accertamenti, non risulta che le ragazze siano state maltrattate o picchiate, né che abbiano subìto violenza psicologica. Non avevano i documenti, forse trattenuti dai capi dell’organizzazione, ma è probabile che siano irregolari.

Dal “giro” di denaro calcolato e dai numerosi contatti tra maitresse e clienti, è evidente che la proposta di incontri a luci rosse con giovani donne cinesi attira molti trentini. Se i centri massaggi non sono più una novità (ufficialmente aperti a tutti, ma “specializzati” in clientela maschile), sul web sono raddoppiati in pochi anni gli annunci di donne orientali che ricevono i clienti in appartamento. Ci sono forum on line dedicati allo scambio di opinioni e di indirizzi, con sezioni dedicate alle singole città o alle province. C’è una discussione riservata solo alle ragazze che si possono incontrare in Trentino, con commenti shock come se si trattasse di dare un voto ad un ristorante. Non solo c’è il riferimento alle tariffe, ma viene magnificata questa o quella ragazza in base al tipo di prestazione. Nessuno scrive frasi esplicite sul genere di massaggi offerti, ma ci sono codici ben precisi con cui vengono definite le prestazioni.

Molti sono gli scambi di opinione sui centri benessere  orientali: gli uomini credono di trovare sesso a buon prezzo, ma le ragazze non vanno oltre il massaggio. Queste alcune “recensioni”. «Ambiente piccolo, ragazze nella media. Una mi ha preso in consegna e mi ha portato nello studio dove ho aspettato parecchio». «Ci sono stato un paio di volte per provare. Due volte con ragazze differenti. Ho fatto proposte ma non le hanno accettate. Uno dei pochi posti dove non ti offrono la tessera». «Ho pagato 30 euro, ho fatto solo mezz’ora». «Massaggi ben fatti e molto professionali, sono arrivate da pochi giorni due ragazze nuove molto carine e brave. Niente extra ma quando si esce si è comunque soddisfatti, mi hanno anche regalato un solarium». «Presenti due massaggiatrici non carine, massaggio appena passabile, di extra neanche a parlarne». «Non sono soddisfatto. La ragazza, mediamente carina, mi ha messo un po’ di fretta».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy