Salta al contenuto principale

Ex medico, NoVax, cerca in rete

«bambino per un esperimento»,

polemica dei virologi: «Fermatelo»

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 35 secondi

«Sto cercando un bambino/a - rigorosamente volontario/a - che abbia la parotite IN ATTO e sia residente nelle Marche (o zone limitrofe). Si tratta di esperimento che rispetta la convenzione di Oviedo e non infrange le regole del Codice di Norimberga». L’annuncio su Facebook è del medico no vax Fabio Franchi. «Non posso spiegare più di tanto per ora. Invito al passaparola - continua il post di Franchi, autore del libro “Aids: la grande truffa” - NB Non ho intenzione di fargli alcuna iniezione». Immediate le polemiche, con in prima linea il virologo Roberto Burioni.

Il post è già stato commentato da diversi esperti. «Questo medico, guru antivax e in passato negazionista dell’AIDS, cerca un bambino per fare esperimenti, così, su Facebook - scrive ad esempio il medico e debunker Salvo Di Grazia -. Ecco cosa significa “sono pericolosi”».

Anche il virologo Roberto Burioni ha citato l’iniziativa su Twitter. «Bisognerebbe fare qualcosa», scrive.

«Non è il momento di dire basta? Ma cosa altro deve fare l’ex-medico Fabio Franchi perchè intervenga una qualche Procura della Repubblica per iniziare un provvedimento penale nei suoi confronti?». Così l’immunologo italiano Guido Silvestri della Emory University di Atlanta commenta il caso del no vax Fabio Franchi, che sta cercando su Facebook bambini con gli orecchioni per «un esperimento».
Silvestri, firmatario insieme a Roberto Burioni, del Patto per la Scienza, ricorda che «questo è il signore che ha scritto un libro per “dimostrare” che HIV e AIDS non esistono, così diffondendo in Italia teorie che hanno provocato centinaia di migliaia di morti nel mondo. Le teorie seguite dal camionista anconetano Claudio Pinti, ora in galera per aver infettato diverse persone con HIV».

«Questo Franchi, non pago dei disastri fatti dalla sua teoria preferita, il negazionismo dell’AIDS - aggiunge Silvestri - è diventato uno degli interpreti di punta del mondo no-vax, e di recente ha addirittura mandato una “diffida legale” a medici come Burioni, Lopalco, Ricciardi, Villani perchè (secondo lui) diffondono pseudo-scienza sui vaccini. Robe dell’altro mondo». «Adesso questo signore che, per chi non lo sapesse - sottolinea l’immunologo - non ha nessun titolo, nè accademico nè tantomeno scientifico e non risulta iscritto a nessun Ordine dei medici (da cui la definizione di ex-medico) scrive via Facebook che vuole fare un ESPERIMENTO su un/a bambino/a con parotite. Una cosa pazzesca, che violerebbe qualsiasi principio etico della nostra professione nei modi e nella sostanza». Ma non è ora di dire BASTA a questo soggetto una volta per tutte? Fino a che punto può permettersi di abusare della pazienza degli italiani? Io dico che è ora passata, anche da un bel pezzo, e voi?».

Nel pomeriggio l’annuncio di Franchi. L’«esperimento» che doveva coinvolgere un bambino con la parotite per cui il medico no vax Fabio Franchi aveva lanciato una richiesta su Facebook «è sospeso». Lo ha affermato all’ANSA lo stesso Franchi, che non ha voluto però rivelare i dettagli del test. «Ho sospeso la ricerca, non mi aspettavo questa reazione - spiega Franchi -. Non è un esperimento, è una cosa molto più banale, fra qualche giorno, quando potrò, darò tutti i dettagli».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy