Salta al contenuto principale

Itas butta fuori Di Benedetto

«Invitato a dare le dimissioni»

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 0 secondi

Il Consiglio d’amministrazione dell’Itas Mutua, riunitosi sotto la presidenza di Fabrizio Lorenz, «ha proceduto all’analisi della lettera inviata dal consigliere Giovanni Di Benedetto ai delegati e resa pubblica tramite un quotidiano locale in cui sono state riportate affermazioni fortemente screditanti nei confronti delle posizioni apicali dell’Azienda - che, si ricorda, sono state nominate con il voto favorevole dello stesso Di Benedetto, nella seduta dello scorso 20 settembre - e lesive della reputazione della società e del consiglio stesso, anche sotto il profilo del rispetto del Codice etico aziendale».


«All’unanimità dei presenti il Cda - si legge in una nota dell’Itas - ha deciso di invitare il consigliere Di Benedetto a rassegnare con effetto immediato le dimissioni da tutti gli organismi societari del Gruppo Itas, ove egli ancora ricopre la carica di consigliere, non potendosi più ritenere compatibile detto ruolo con i comportamenti da lui tenuti».


«Per le stesse ragioni - conclue la nota - il Cda ritiene che Di Benedetto non possa più rappresentare le posizioni e le opinioni del Gruppo Itas in seno agli organi associativi e pertanto ha deciso di revocare la designazione del consigliere Di Benedetto quale rappresentante di Itas in Ania».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy