Salta al contenuto principale

La Bibbia riveduta
vista dagli Oblivion

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 9 secondi

La Stagione di prosa dei Comuni di Riva del Garda, Arco e Nago-Torbole propone oggi alle 21, nella sala Garda del Palazzo dei Congressi di Riva, lo spettacolo di Davide Calabrese, Lorenzo Scuda e Fabio Vagnarelli La Bibbia riveduta e scorretta (foto), con gli Oblivion (ovvero Graziana Borciani, Davide Calabrese, Lorenzo Scuda e Fabio Vagnarelli). La regia è di Giorgio Gallione.

Germania, 1455: Johann Gutenberg introduce la stampa a caratteri mobili e sta per scegliere il primo titolo da stampare. Bussa alla porta della prima stamperia della storia il Signore, con un’autobiografia manu-scolpita di suo pugno su lastre di pietra e chiede a Gutenberg di pubblicarla, così da diffonderla in tutte le case del mondo e diventare il più grande scrittore della storia. Gutenberg, da bravo teutonico, è molto risoluto e sa bene cosa cerca il pubblico in un libro. Cercherà quindi di trasformare, con ogni mezzo possibile, quello che lui considera un insieme di storie scollegate e bizzarre in un vero e proprio best seller: la Bibbia.

Tra discussioni infinite, riscritture e un continuo braccio di ferro tra autore ed editore, nella tipografia prenderanno vita le vicende più incredibili dell’Antico e Nuovo Testamento, le parti scartate e tutta la verità sulla creazione del mondo, finalmente nella versione senza censure. Un vero e proprio musical comico, l’eterna lotta tra potere divino e quarto potere. Biglietti dalle ore 20 (limitatamente a quelli non distribuiti in prevendita).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy