Salta al contenuto principale

Romagnagno, col coltello in farmacia

tenta la rapina: donna di 37 anni

disarmata e poi arrestata

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

È entrata in farmacia nel sobborgo di Romagnano, poco distante da Trento, coltello da cucina e minacciando una delle due impiegate, strattonandola per farsi consegnare l’incasso di giornata. Poi ha tentato di aprire la cassa gridando «Datemi l’incasso, datemi l’incasso». Poi, dopo un tentativo di fuga, la donna, 37 anni, è stata arrestata dalla squadra volanti della polizia per il reato di tentata rapina aggravata ed è ora nel carcere di Spini di Gardolo.

L’impiegata è riuscita a divincolarsi e, con l’aiuto dell’altra farmacista, è riuscita a disarmare la donna. Le farmaciste hanno poi chiamato in Questura. La rapinatrice, resasi conto dell’imminente arrivo della polizia, è fuggita abbandonando il coltello a terra ma è stata notata poco dopo da un poliziotto fuori servizio presente in zona, che ha poi indicato alle volanti che la stavano cercando il luogo in cui si era rifugiata: la propria abitazione nella zona sud dell’abitato di Romagnano.

Una volta fermata, la donna ha ammesso di essere l’autrice del tentativo di rapina ed è stata arrestata.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy