Salta al contenuto principale

Follia in tangenziale a Trento nord

Mamma a bordo strada col passeggino

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 0 secondi

In tangenziale, spingendo il passeggino, Sono state scene al limite dell’incredibile quelle alle quali nel primo pomeriggio di ieri hanno assistito decine di automobilisti in transito lungo la tangenziale del capoluogo.

In carreggiata sud, tra la stazione di servizio Q8 e l’uscita di Campotrentino, conducenti di auto, camion e pullman si sono trovati davanti una donna, intenta a spingere un passeggino sul ciglio destro della carreggiata.

Un comportamento che, prima ancora che non consentito dal Codice, che vieta l’accesso alle strade extraurbane da parte dei pedoni, è contrario al buonsenso e alla prudenza e avrebbe potuto avere conseguenze gravissime tanto per la donna che per il piccolo a bordo del passeggino. A maggior ragione vista la presenza a pochi metri, oltre il guard rail, di una strada caratterizzata dalla scarsa presenza di veicoli che la signora, proveniente molto probabilmente dall’area di servizio, avrebbe potuto imboccare proprio dal piazzale del distributore.

Ad accrescere i pericoli per la signora, che indossava una giacca a vento blu, anche le condizioni meteo, con la pioggia che avrebbe potuto rendere meno efficace le frenate di veicoli i cui conducenti l’avessero notata all’ultimo momento.
Numerose le telefonate giunte al comando della polizia locale del capoluogo, con gli agenti che hanno raggiunto la tangenziale quando, però, della signora e del passeggino non vi era più traccia. Non è chiaro se la signora abbia lasciato la carreggiata dopo le segnalazioni degli automobilisti o lo abbia fatto dopo aver raggiunto lo svincolo.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy