Salta al contenuto principale

Furgone contro un tir

sull'A22 a Rovereto nord:

autista miracolato

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 20 secondi

Dalle condizioni in cui è ridotto il furgone che nel primo pomeriggio di ieri si è schiantato contro un mezzo pesante sulla corsia sud dell’A22 poco dopo il casello di Rovereto nord vien da pensare che il guidatore sia stato miracolato. Poteva rischiare la vita nell’incidente avvenuto a cinquecento metri dal casello alle porte della città, ma fortunatamente non è stato così.

Il mezzo che guidava è stato letteralmente aperto in due. Da una prima ricostruzione che è stata fatta dagli agenti della polizia stradale, il furgone avrebbe tamponato il Tir che procedeva lungo la corsia di marcia con lo spigolo anteriore destro. E ci è finito in parte sotto. Forse aveva iniziato la fase di sorpasso, oppure si è distratto e non ha mantenuto la distanza di sicurezza. sTa di fatto che la dinamica è stata paurosa, ma - come detto - le conseguenze sono state invece meno gravi del previsto per l’unico ferito dell’incidente.

Appena è stato dato l’allarme alla centrale unica, sul posto è stato inviato l’infermiere di Trentino emergenza con l’auto sanitaria, che ha prestato le prime cure sul posto. L’uomo non versava in gravi condizioni e quindi non c’è stato bisogno dell’elisoccorso per un trasporto d’urgenza in un altro ospedale. È stato stabilizzato sul posto ed accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria del Carmine di Rovereto, in modo che fosse sottoposto ad ulteriori accertamenti.

Lievi i disagi al traffico. Non è stato necessario infatti chiudere la corsia sud dell’A22 per i soccorsi. Il traffico ha continuato a scorrere lungo la corsia di sorpasso durante i soccorsi e mentre venivano effettuati i rilievi.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy