Salta al contenuto principale

A caccia del posto fisso

In 150 per il concorso Amnu

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 6 secondi

Teatro affollato, l'altra mattina, anche se non per uno spettacolo o per qualche iniziativa culturale: la platea era infatti gremita da circa 150 persone, uomini e donne di tutte le età, arrivati di prima mattina per sostenere la prova scritta del concorso indetto da Amnu per stilare una graduatoria per operatore per la gestione dei centri di raccolta rifiuti.

La graduatoria ottenuta alla fine della procedura concorsuale verrà utilizzata dall'azienda nei prossimi due anni per assunzioni a tempo indeterminato, pieno o parziale.
Le persone chiamate a svolgere questo impiego potranno essere destinate ai centri di raccolta dell'Altopiano della Vigolana, Baselga di Pinè, Caldonazzo, Civezzano, Levico Terme, Pergine Valsugana, S. Orsola Terme: loro compito sarà quello di supportare gli utenti nel conferimento dei rifiuti e gestire, quando necessario, la documentazione di accompagnamento di diverse categorie di rifiuto.

Dovranno inoltre mantenere pulita ed ordinata la struttura, fornire indicazioni e supportare gli utenti in fase di conferimento dei rifiuti, gestire mediante l'utilizzo del computer la documentazione di accompagnamento dei rifiuti.

Ora, una volta elaborate le prove, per gli ammessi alla fase successiva (coloro che abbiano ottenuto un punteggio non inferiore a 30/50), verranno valutati i titoli: saranno poi chiamati a sostenere la conclusiva prova orale (che si intende superata con un punteggio non inferiore a 24/40). Sulla base di tutti questi risultati, verrà stilata la graduatoria finale.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy