Natale / I presepi

Tornano i presepi di Ossana: sono 1600, il doppio degli abitanti

Inaugurata la 23esima edizione de “Il borgo dei 1000 presepi” al Castello San Michele di Ossana, dove risiedono 800 persone. Un omaggio agli operatori della pandemia

LE FOTO 

OSSANA. Inaugurata ieri pomeriggio, domenica 27 novembre al Castello San Michele, la 23esima edizione de #ilborgodei1000presepi. Fino all’8 gennaio le opere d’arte realizzate a mano da artisti e residenti saranno esposte tra i vicoli e i palazzi del centro storico del Comune dell’Alta Val di Sole, inserito di recente tra i più belli d’Italia.

LA FOTOGALLERY 

I 1.600 presepi di Ossana

Inaugurata la ventitreesima edizione de "Il borgo dei 1000 presepi" di Ossana



Tra le tematiche a cui sono dedicati i 1.600 presepi spicca quella dedicata a medici, operatori sanitari e volontari che, durante la pandemia, hanno salvato vite sacrificando la propria. Non mancano la Grande Guerra, i diritti delle donne, il disastro aereo del Monte Giner. 

Il percorso espositivo è delimitato da un filo rosso e illuminato da antiche lampade artigianali per scoprire e ammirare opere d’arte costruite interamente a mano da artisti di professione e gruppi di cittadini, accomunati dalla stessa passione e dall’attaccamento, fortissimo, a una tradizione radicata nel tempo.

“Le reazioni così piene di stupore dei visitatori - ha fatto sapere sindaca Laura Marinelli - fanno capire quanto sia potente l’impatto comunicativo ed emotivo di questo spettacolo che si ripete ogni anno ma con elementi sempre nuovi che lo rendono via via più iconico. Tra le natività, spicca quest’anno quella dedicata agli operatori sanitari che, durante la pandemia, hanno salvato delle vite sacrificando la propria. Abbiamo ospitato ad Ossana il sindaco di Alzano Lombardo con forte vicinanza e accogliamo insieme il Natale della ripartenza”.

Varietà nei temi come nei materiali scelti, anche inconsueti: sementi, legno, stoffa, foglie di granturco, cera d’api della Val di Sole. Per un mese e mezzo nel borgo si respirerà l’atmosfera natalizia grazie anche ai tradizionali mercatini, con le iconiche casette di legno dislocate ai piedi del Castello di San Michele e nella piazza Centrale, dove i visitatori potranno acquistare prodotti dell’artigianato locale e degustare specialità tipiche.

La magia del Natale coinvolgerà anche i bambini, che salendo su una “Elfoslitta” di legno scopriranno, grazie a un visore, il percorso compiuto da Babbo Natale per consegnare i regali ai bambini del borgo. E in una delle case del centro storico lo troveranno pronto ad accoglierli, per rilasciare i “certificati di bontà” ai bimbi che vogliono trovare i regali sotto il proprio albero.

#ilborgodei1000presepi è organizzato dal Comune di Ossana e dall'associazione Il Borgo Antico in collaborazione con l'Azienda per il Turismo Val di Sole. Info e orari consultabili sul sito: https://www.visitvaldisole.it/it/eventi/ossana-il-borgo-dei-presepi.

comments powered by Disqus