Salta al contenuto principale

Caduta fatale lungo il sentiero

Muore davanti alla compagna

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

Non c’è stato nulla da fare per un escursionista di 51 anni originario di Senigallia, scivolato dal sentiero che congiunge malga Fevri a malga Vallesinella Alta. L’uomo stava facendo un’escursione insieme ad altri tre compagni quando è inciampato ed è scivolato per un centinaio di metri lungo il pendio attraversato dal sentiero. La chiamata al Numero unico per le emergenze è arrivata verso le 10.30.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino occidentale del Soccorso Alpino ha chiesto l’intervento dell’elicottero, che con il verricello ha calato il tecnico di elisoccorso e l’équipe medica sul luogo dell’incidente. Purtroppo il medico non ha potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo. In una seconda rotazione, l’elicottero ha portato in quota tre operatori della Stazione di Madonna di Campiglio del Soccorso Alpino, due a supporto del recupero della salma dopo il nulla osta delle autorità, un altro per accompagnare i tre compagni dell’escursionista fino a malga Fevri e poi a valle. La salma è stata elitrasportata alla camera mortuaria di Madonna di Campiglio

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy