Sport / Pallavolo

Semifinale scudetto, questa sera lo scontro decisivo fra Lube e Trentino Volley

Dopo il ko di domenica scorsa che ha portato la serie sul 2-2, i gialloblù di coach Lorenzetti chiamati all'impresa in trasferta a Civitanova Marche (diretta tv alle 20.30) per raggiungere nella finalissima di Superlega la vincente della sfida fra Modena e Perugia

TRENTO. Ora della verità, questa sera, per l'Itas Trentino Volley: si gioca l'accesso alla finale di Superlega mella sfida di gara 5 contro la Lube Civitanova.

Dopo il recupero, con il successo di domenica a Trento, i marchigiani hanno infatti portato sul 2-2 la serie e tutto si decide oggi, allee 20.30 all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche.

Nell'altra semifinale, sfida altrettanto decisiva tra Modena e Perugia.

La partita dell'Itas sarà in diretta su Raisport, Radio Dolomiti e live streaming sulla piattaforma OTT Volleyball World Tv.

I gialloblù si trovano di fronte all’ennesimo appuntamento da dentro o fuori della loro stagione: per continuare la corsa che porta allo scudetto serve infatti una vittoria, che consentirebbe di centrare la nona Finale Play Off della storia di Trentino Volley. Giocare lo spareggio in trasferta aumenterà la difficoltà, ma Angelo Lorenzetti chiede alla propria squadra di affrontare questa partita con la mente libera da pensieri troppo pesanti.
“Sin da quando ci siamo portati avanti 2-0 nella serie - ha spiegato l’allenatore dell’Itas Trentino presentando l’appuntamento - sapevamo che l’ipotesi di poter giocare altre tre partite con un avversario forte, compatto e mai domo come la Cucine Lube poteva essere verosimile ed assolutamente verificabile. Trovarci sul 2-2 dopo aver perso i successivi due incontri non ci ha sorpreso, perché nessuno di noi si era illuso di aver già realizzato la parte più difficile del compito con le affermazioni delle prime due partite. Quello che ci attende è un incontro da vivere quindi al massimo, nella consapevolezza che abbiamo fatto tanto per arrivare ad avere questa opportunità e che possiamo mettere in difficoltà una grande squadra come Civitanova anche nel momento in cui giochiamo di fronte al loro pubblico. Ai ragazzi ho chiesto di essere presenti in tutti i momenti del match per diventare protagonisti quando ci saranno le occasioni giuste per farlo”.

Per gara 5 il tecnico potrà contare sull’intera rosa di tredici giocatori.  

Nell’arco delle sue diciannove partecipazioni ai playoff scudetto, Trentino Volley ha già disputato quindici partite di spareggio, simili a quella che l’attende mercoledì sera a Civitanova, vincendone dieci (l’ultima il 10 aprile scorso in casa con Piacenza per i quarti di finale).

Mai prima d’ora, però, un confronto nel tabellone con Civitanova aveva richiesto l’ultimo match della serie per dirimere la questione. Nei precedenti duelli articolatisi su più partite, la sfida si era sempre decisa in tre (Finale 2017) o quattro gare (Semifinali 2010, 2019 e 2021). L’unico incontro da dentro o fuori disputato dalle due formazioni nei Play Off è stato, di fatto, il V-Day 2012 - vinto al tie break dai marchigiani al Forum di Assago. In trasferta il bilancio di questo tipo di partite racconta di una sola vittoria (a Modena nel 2006) in cinque complessive occasioni. Il risultato verificatosi più spesso è stato il tie break: sei volte sue quindici, con tre vittorie gialloblù. Per Trentino Volley quella con Perugia sarà la 942a partita ufficiale della propria storia, la 51a stagionale.

La Cucine Lube Civitanova ospita in questa stagione per la quarta ed ultima volta l’Itas Trentino con l’obiettivo di confermare il fattore campo ed ottenere quella vittoria che le consentirebbe di disputare la sua quinta finale consecutiva. L’Eurosuole Forum si prepara quindi ad ospitare un nuovo appuntamento importante e verosimilmente ad accogliere il pubblico delle grandi occasioni. Nel corso di questa stagione i padroni di casa hanno vinto 14 su 21 partite ufficiali complessivamente giocate nell’impianto amico.

Civitanova e Trento sono sul 2-2 nella serie di semifinale Play Off Scudetto SuperLega Credem Banca 2022 che si conclude mercoledì, in virtù del doppio 3-0 ottenuto fra gara 1 del 14 aprile (parziali di 28-26, 25-20, 25-23) nelle Marche e gara 2 del 18 aprile (punteggi di 25-20, 25-21, 25-23) in casa dall’Itas Trentino, a cui la Cucine Lube ha replicato il 21 aprile all’Eurosuole Forum col 3-0 interno (25-16, 25-19, 25-17) ed il 24 aprile col 3-1 (25-19, 27-29, 22-25 e 22-25 ) a Trento. Tali risultati hanno reso necessaria la quinta e decisiva gara di spareggio. Chi supererà il turno troverà nella serie di Finale (al meglio delle cinque partite, la prima è in programma già domenica 1 maggio) la vincente di Perugia-Modena, che giocheranno la loro partita di spareggio in contemporanea in Umbria.

La partita sarà diretta da Stefano Cesare, primo arbitro di Roma, e da Ilaria Vagni, secondo fischietto di Perugia.

comments powered by Disqus