Salta al contenuto principale

Toninelli e la gaffe

sul tunnel del Brennero:

«colpa dei Benetton» - VIDEO

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

«I Benetton sono dietro a tutto, lo sappiamo perfettamente. Sono dietro a tutto un sistema di potere di informazione che si è creato attorno a una certa politica per cui quella certa politica ha creato una sorta di comitato d’affari». Così il ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli, nel corso della trasmissione “Di Martedì” ha risposto a chi gli chiedeva se ci fossero «i Benetton dietro la campagna denigratoria» nei suoi confronti dopo le decisioni sulle concessioni e le tariffe autostradali.

Quindi, gli è stato chiesto, «se non ci fossero stati i Benetton, lei che parlava del tunnel del Brennero (ancora inesistente, ndr) sarebbe passato inosservato?», il ministro ha risposto: «Ma chi se ne frega del tunnel del Brennero, si fa come opera perchè sarà necessaria, la faremo meglio. Quando ingigantisci una parola sbagliata è ovvio che canalizzi l’informazione, ma me ne frego altamente di tutto questo». In precedenza, il ministro aveva anche affermato: «Meglio le gaffe delle mazzette».

L'intervento integrale di Toninelli a LA 7

 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy