Salta al contenuto principale

Lutto nel mondo dell'arte

Addio a Christo, in Italia creò

la passerella sul lago d'Iseo

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
3 minuti 28 secondi

È  morto a New York all'età di 84 anni Christo Vladimirov Yavachev, l'autore di The Floating Piers, la grande installazione sul Lago d'Iseo nel 2016.

L'annuncio in una nota pubblicata sul sito dello scultore bulgaro-newyorkese. "Christo e Jeanne-Cluade hanno sempre detto chiaramente che la loro arte sarebbe continuata dopo la loro morte. L'Arc de Triompe Wrapped (Project for Paris) resta in corsa per il 18 settembre-3 ottobre 2021", si legge nella nota.

La passerella collegava Sulzano a Monte Isola e l'isola di San Paolo e permetteva di camminare sulle acque della sponda bresciana del lago di Iseo.

Per finanziare la costruzione della passerella galleggiante, composta da 220 mila cubi bianchi di polietilene, "abbiamo usato i nostri soldi, né delle banche né di nessun altro. Soldi - aveva detto Christo - che arrivano dalla vendita di opere d'arte originali che faccio con le mie mani, non ho assistenti. Tutto è fatto da me".

"La passerella non dovete guardarla in fotografia, bisogna camminarci sopra. L'opera d'arte non è il tessuto, il tessuto è il materiale dell'opera d'arte. L'opera d'arte è anche l'acqua, sono le case su Monte Isola. Tutto questo è l'opera d'arte. Siccome l'opera
d'arte è in acqua - ha spiegato Christo - abbiamo dovuto trovare un tessuto che potesse cambiare colore. E abbiamo usato un tipo di nylon che è molto sensibile all'umidità dell'aria. È come un dipinto astratto".

Christo era nato il 13 giugno 1935 a Gabrovo, in Bulgaria e nel 1957 se ne andò, finendo per stabilirsi in Svizzera romanda, a Ginevra.
L'anno dopo, a Parigi, conobbe Jeanne-Claude Denat de Guillebon, che diventerà sua moglie, inseparabile compagna e partner artistico, scomparsa nel 2009. Scultura, pittura, architettura si fondono in un mondo artistico del tutto originale.
La coppia ha vissuto circa mezzo secolo a New York, luogo di incubazione di grandi creazioni, dai noti oggetti avvolti alle opere grandiose realizzate all'aperto.
Fra le opere realizzate, Isole Surrounded a Miami (1980-83), The Pont Neuf Wrapp a Parigi (1975-85), Gli ombrelloni in Giappone e California (1984-91), avvolto Reichstag a Berlino (1972-95), The Gates nel parco di New York (1979-2005), e appunto The Floating Piers al Lago d'Iseo (2014-16). ).
Inoltre, la recente The London Mastaba, sul lago Serpentine di Londra e L'Arc de Trionphe, Wrapped (a Parigi, Place de l'Étoile), programmata per il 18 settembre 2021. Sempre nella capitale francese il Centre Georges Pompidou proporrà dal 1° luglio una grande esposizione sulle opere e la vita di Christo e Jeanne-Claude.

 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy