Salta al contenuto principale

Coronavirus, tossiva sul treno

fermato dalla Polfer: era infetto

Quarantena violata: denunciato

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 31 secondi

Tossiva e stava male. Per questo ha attirato l'attenzione degli agenti della Polfer di Roma mentre si trovava su un treno di ritorno dall'Emilia Romagna. L'uomo, 53 anni originario del Bangladesh, è stato così fermato per controlli: è risultato positivo al Covid e avrebbe dovuto essere in isolamento fiduciario. Gli agenti della polizia ferroviaria hanno quindi attivato le procedure previste nelle stazioni. Il termoscanner ha confermato che l'uomo aveva la febbre.

Sarà denunciato per violazione della quarantena dagli agenti della Polfer l'uomo di 53 anni, originario del Bangladesh, fermato alla stazione Termini con i sintomi del Covid. Avrebbe dovuto essere in isolamento fiduciario. L'uomo è attualmente ricoverato all'Umberto I di Roma.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy