Salta al contenuto principale

Stop al fumo anche all'aperto:

Milano fa da apripista

coi divieti alle fermate dei bus

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

«Entro il 2030 non permetteremo più di fumare all'aperto» e «subito o a breve alle fermate dell'autobus o durante le code per i nostri servizi non si fumerà». Lo ha detto il sindaco di Milano Giuseppe Sala, durante l'incontro con i cittadini nel quartiere Isola, spiegando che questo provvedimento è inserito all'interno del Regolamento Aria-Clima, che sarà discusso prossimamente dal Consiglio comunale e che spera sia approvato entro marzo.

«Questa è la visione della Giunta - ha detto -, ogni proposta dovrà passare dal Consiglio comunale» e il possibile stop al fumo potrebbe essere introdotto «attraverso un'ordinanza, se viene approvato il regolamento che conterrà regole su tanti aspetti, perché il vero rischio è che si riduca» la questione ambientale «a traffico e riscaldamento, ma c'è altro» come ad esempio fuochi d'artificio o i forni a legna delle pizzerie. «Devono essere introdotti molti obblighi perché ciascuno faccia la sua parte», ha concluso Sala.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy