Salta al contenuto principale

Bullismo, ragazzo costretto

a ballare nudo per strada

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 40 secondi

Costringono un compagno di scuola a ballare e a denudarsi davanti a una adolescente in attesa del pullman che lo riportasse a casa.

Non contenti registrano l’accaduto e lo postano su un social network.

Uno studente di un istituto superiore di Ragusa è stato vittima di questo episodio di bullismo da parte di alcuni suoi compagni d’istituto.

Stanco di subire, ha raccontato tutto ad un docente che ha informato il dirigente scolastico che a sua volta ha allertato gli agenti della Squadra Mobile di Ragusa.

Ascoltato il ragazzo, alla presenza del padre e di psicologi, i poliziotti poi hanno interrogato i bulli che si sono contraddetti, ma messi alle strette hanno confessato e alla fine sono pure scoppiati a piangere.

I poliziotti hanno ottenuto che chiedessero scusa al loro compagno per confermare il loro pentimento.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy