Salta al contenuto principale

Trentini all'Università:

per chi studia fuori, ecco

400 mila euro di aiuti

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 58 secondi

È di 415.200 Euro l’importo assegnato all’Opera universitaria per la gestione del bando Borse di studio per studenti universitari iscritti fuori provincia anno accademico 2020/2021.

La Giunta provinciale ha assegnato oggi, con apposito provvedimento, l’importo di 415.200 Euro per il finanziamento delle borse di studio per l’anno accademico 2020/2021 rivolte agli studenti residenti in provincia di Trento, iscritti corsi di laurea, di perfezionamento o di specializzazione presso Università o istituti di grado universitario con sede sul territorio nazionale o all’estero.

Con il medesimo provvedimento, l’esecutivo provinciale ha indicato le direttive e i criteri per la concessione delle borse di studio, demandando all’Opera universitaria di Trento la predisposizione del bando, la raccolta delle domande, l’approvazione della graduatoria e la liquidazione delle somme spettanti agli studenti.

Anche quest’anno la Giunta ha previstol’erogazione di borse di studio da destinare a studenti residenti in provincia di Trento che si iscrivono in atenei del restante territorio nazionale o all’estero per corsi di diploma di laurea o di diploma universitario. La Provincia, stabiliti i criteri e gli indirizzi generali per la concessione delle borse di studio, si avvarrà dell’Opera universitaria di Trento per l’emanazione e la gestione del bando.

In considerazione della particolare situazione dovuta alla diffusione del COVID – 19, rispetto ai bandi degli scorsi anni, sono previste alcune novità. Sarà infatti introdotto un bonus crediti da applicare sia alle matricole 2019/2020, sia ai richiedenti borsa per l’anno accademico 2020/2021, nella misura di 5 CFU per i corsi di laurea e 10 CFA per i corsi dell’Alta Formazione Artistico Musicale. Viene inoltre prevista la possibilità di presentare un contratto di locazione (per i fuori sede) anche di durata inferiore ai 10 mesi, ma non inferiore ai 4, in considerazione del fatto che molti atenei per il primo semestre non riprenderanno le lezioni in presenza ma proseguiranno con la didattica online.

Per l’accesso alla borsa di studio la condizione economica dello studente è individuata sulla base dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.) rilasciato per le prestazioni per il diritto allo studio universitario e dell’Indicatore della Situazione Patrimoniale Equivalente (I.S.P.E.). Il valore dell’I.S.E.E. deve essere inferiore o uguale a euro 23.000,00 e dell’I.S.P.E. inferiore o uguale a euro 50.000,00.

Il bando sarà disponibile sul sito dell’Opera universitaria di Trento all’indirizzo: www.operauni.tn.it.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy