Salta al contenuto principale

Ticket sanitari, si pagano

dopo la visita e non prima

Serve la scheda triage-Covid

 

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 8 secondi

Novità per i pagamenti dei servizi erogati dall’Azienda provinciale per i servizi sanitari, con l’introduzione di nuove modalità di pagamento. La novità più importante riguarda il ticket, che andrà pagato dopo la visita e non prima come avveniva un tempo.

Così facendo si evita il doppio accesso alle casse nel caso di prestazioni aggiuntive e si scaglionano gli accessi, evitando code prima delle visite. Sarà comunque possibile pagare in anticipo senza recarsi alle casse, utilizzando modalità online (TreC e PagoPA)

Da questa settimana sarà attivo inoltre un nuovo sistema di avviso tramite SMS. Chi ha una visita/prestazione specialistica prenotata (con ricetta dematerializzata), avrà la possibilità di pagare prima di fare la visita tramite il sistema PagoPA. All’utente sarà inviato il codice IUV e il link a cui collegarsi per pagare o stampare l’avviso di pagamento (per pagare in posta, banca o dal tabaccaio con bancomat, carta di credito o contanti).

Le visite eventualmente non pagate in cassa saranno gestite tramite l’invio di documenti d’addebito a mezzo posta, pagabili senza accedere agli sportelli.

Si ricorda inoltre che per accedere a tutte le strutture sanitarie dell'Azienda sanitaria bisogna portare con sé la scheda triage-Covid compilata, con l’indicazione di eventuali sintomi e i contatti degli ultimi 14 giorni.

Ecco la scheda triage da scaricare e compilare

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy