Salta al contenuto principale

La montagna piange Mario Cemin

Addio al custode di passo Valles

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

Lo scorso 21 marzo aveva compiuto 91 anni. Un compleanno triste per Mario Cemin, lontano dal suo passo Valles. Da qualche mese lo storico gestore dell'omonimo rifugio era ospite dalla casa di riposo di Predazzo e sentiva la mancanza dei propri affetti: i suoi cari, le sue montagne, la sua neve.

Mario se n'è andato ieri, dopo una vita spesa davvero all'insegna dell'amore della sua terra. Esplicato attraverso la gestione del rifugio passo Valles, proseguendo la tradizione di famiglia iniziata dal padre Enrico, ma anche con l'impegno per evitare l'isolamento di una zona non certo centrale come quella del valico che sopra Paneveggio unisce le valli di Fiemme, del Primiero e del Biois in Veneto.

A salutarlo, oltre all'abbraccio ideale di tutti gli amanti della montagna che in tanti anni lo avevano conosciuto e apprezzato, anche l'associazione rifugi del Trentino con un post su Facebbok.

 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy