Salta al contenuto principale

Per avere i 600 euro di bonus

un vero assalto al sito Inps:

solo dal Trentino 10 mila mail

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

Sono circa 10.000 le mail che tra ieri e oggi a mezzogiorno sono arrivate alle caselle dei patronati trentini per chiedere l’indennità di 600 euro prevista dal decreto Cura Italia. Lo comunica la Cgil.
«Una mole di richieste - dice una nota - che ha messo in seria difficoltà gli uffici su tutto il territorio. A complicare la situazione i problemi sul sito dell’Inps, che a questo momento non sono stati ancora risolti e che impediscono di lavorare come si dovrebbe. Le pratiche, inoltre, vengono lavorate da remoto perché quasi tutti gli operatori sono in telelavoro e questo allunga ancora un pò i tempi».
«I patronati trentini, comunque - prosegua la nota - invitano tutti coloro che hanno fatto richiesta ad avere pazienza: nessuna delle domande verrà lasciata indietro e tutte le richieste verranno esaminate e inviate all’Inps. A causa delle tantissime richieste ci vorranno, però, almeno dieci giorni per completare l’esame delle pratiche. Se dall’esame dei patronati emergeranno carenze di documentazione gli utenti verranno contattati per le integrazioni necessarie».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy