Salta al contenuto principale

Treno diretto Trento-Milano:

torna dal 15 dicembre

con partenza alle 9.19

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 41 secondi

Da metà dicembre torna, dopo una decina d’anni in maniera strutturale, il collegamento ferroviario diretto tra la nostra regione e Milano.

Il Frecciarossa, secondo quanto si apprende, dovrebbe essere operativo dal 15 del prossimo mese, con una coppia di treni attivi sette giorni su sette, uno in partenza da Bolzano alle 8.45, con fermata a Trento alle 9.19 e poi a Rovereto, Verona, Peschiera e Brescia per arrivare a Milano alle 11.45. Tutti i pomeriggi, con partenza alle 15.45 dalla stazione di Milano, un altro treno farà il percorso inverso con le stesse fermate dell’andata tranne quella dopo Brescia che sarà Desenzano e non Peschiera. L’arrivo a Trento è previsto alle 18.17, mentre 31 minuti dopo, alle 18.48 ci sarà la fermata definitiva a Bolzano.

Il treno diretto di fatto non c’è da 10 anni circa: c’era stato un collegamento temporameno durante l’Expo del 2015 ma solo il fine settimana e poi successivamente per un periodo ma ora occorre cambiare a Verona.

L’annuncio del ripristino del collegamento diretto tra Trento e Milano era arrivato nei giorni scorsi da parte della giunta provinciale.
La prevendita dei biglietti on line dovrebbe essere attivata a breve, probabilmente già questo fine settimana.

Negli anni scorsi, dopo il successo della fase sperimentale in occasione dell’Expo 2015, era ripreso neo 2016 il collegamento ferroviario diretto da Trento a Milano e viceversa.

Il collegamento era stato pensato per i pendolari settimanali, studenti e lavoratori, ma anche per i turisti domenicali verso le destinazioni lombarde e del veronese. Il treno all’epoca partiva alle 7.04 da Trento con arrivo a Milano Porta Garibaldi alle 9.42. Il ritorno era previsto alle 19.18 da Porta Garibaldi con arrivo a Trento alle 21.56. Il treno fermava sempre anche a Rovereto, Ala, Desenzano, Peschiera e Brescia. Il servizio ferroviario locale aggiuntivo s’inseriva in un quadro che aveva visto, in dieci anni, dal 2005 al 2015, raddoppiare il numero dei passeggeri che utilizzano le ferrovie della Valsugana e del Brennero. All’epoca i passeggeri della tratta da Trento a Milano erano stati mediamente 11.623 al giorno con un picco di 15.309 passeggeri a novembre 2014.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy