Salta al contenuto principale

Sciopero di bus e treni:

adesione del 90%

secondo i sindacati

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

Grande adesione oggi allo sciopero di quattro ore dei lavoratori di Trentino Trasporti. Alla mobilitazione indetta unitariamente da Filt Cgil, Fit Cisl, Faisa e Uiltrasporti - informa una nota unitaria dei sindacati - i dipendenti hanno risposto in numero considerevole.

L’adesione è stata buona in tutti i settori, tra gli autisti, l’officina e la ferrovia Trento-Bassano ha superato il 90%.

Per i sindacati - si legge nella nota - è la dimostrazione «che la protesta per il rinnovo del contratto è molto sentita tra i lavoratori. Adesso, anche alla luce di quanto dichiarato dal presidente Fugatti in una nota stampa alla vigilia dello sciopero, ci si attende che la Provincia convochi i sindacati e che riparta la trattativa».
«Siamo disponibili a far ripartire il confronto già subito. Si deve però ripartire su basi solide. I lavoratori si attendono risposte e un rinnovo dignitoso. Se così non sarà siamo pronti a ripartire con la protesta», affermano Stefano Montani (Filt), Massimo Mazzurana (Fit), Michele Givoli (Faisa) e Nicola Petrolli (Uiltrasporti).

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy