Salta al contenuto principale

Oltre 2.600 euro di premio

ai dipendenti della Cavit

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 11 secondi

Potranno brindare, è il caso di dirlo, i 200 dipendenti della Cavit: nei giorni scorsi è stato dato il via libera al premio di risultato per il 2018, stabilito sui criteri definiti dal contratto integrativo aziendale. Ogni dipendente riceverà 2.626 euro, una cifra ancora in crescita rispetto a quanto ottenuto lo scorso anno.

«È un’ottima notizia per i lavoratori ed è la conferma del buon andamento del consorzio, ma anche delle costruttive relazioni sindacali costruite in questi anni che hanno permesso di arrivare ad accordi che redistribuiscono anche sui lavoratori i positivi risultati raggiunti», commenta Roland Caramelle della Filcams del Trentino insieme alla Rsa.

Il contratto integrativo aziendale è in scadenza e nei prossimi mesi si aprirà il confronto sul nuovo accordo. «Siamo fiduciosi che ci possa essere, come è stato fino ad adesso, una trattativa costruttiva e trasparente che porti ancora a valorizzare l’importanza del lavoro e dei lavoratori nel conseguimento degli obiettivi aziendali – prosegue Caramelle -. Siamo comunque consapevoli che il nuovo tavolo si apre in condizioni di particolare cambiamento per il consorzio, per la probabile fusione con la Cantina La Vis, ma anche per i cambiamenti del quadro internazionale, in particolare gli effetti prodotti dalla Brexit e la politica dei dazi portata avanti dal presidente Trump. Puntiamo ad una contrattazione che sia coerente con quanto di positivo abbiamo costruito in questi anni e ci auguriamo che le buone condizioni contrattuali di oggi includano in qualche modo anche i nuovi dipendenti del gruppo».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy