Salta al contenuto principale

Una regione innamorata della danza

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 54 secondi

Assume sempre maggior rilievo in tutto il Trentino Alto Adige il «Circuito di Danza regionale» proposto dal Centro Santa Chiara. Si rafforza infatti il cartellone legato all'attività di distribuzione degli spettacoli di danza che oltre ai capoluoghi di Trento e Bolzano interessa i centri di Ala, Borgo Valsugana, Brentonico, Cles, Mezzolombardo, Mori, Pergine, Riva del Garda, Rovereto, Tesero/Cavalese, e per quanto riguarda l'Alto Adige Vipiteno, Merano, Bressanone e Brunico.

Il tutto come ha spiegato il direttore dell'ente Francesco Nardelli , «all'insegna di un dialogo in condivisione con i rappresentanti degli enti locali nella definizione degli spettacoli con un'attenzione alle potenzialità espresse dalla presenza di realtà formative (Liceo coreutico, scuole di danza) e ai partner della filiera produttiva regionale». Il risultato è quello di creare un flusso di spettatori che si possano muovere in ambito territoriale per assistere alle serate di danza anche nei teatri più periferici. Fitto il cartellone di spettacoli a partire da quelli al Teatro Sartori di Ala con «Ballades», il 9 novembre , «L'albero dei sogni» del Balletto di Roma il 26 gennaio in occasione della Giornata della Memoria e «Love Poems» della Mm Contemporary Dance Company il 22 febbraio . A Borgo Valsugana , il 19 gennaio al Teatro del Centro Scolastico, «Serata Romantica» con il Balletto del Sud, mentre a Brentonico, Teatro Monte Baldo, il 29 febbraio , spazio a «Love Poems».

Fra gli appuntamenti al Cinema Teatro di Cles quelli del 17 gennaio con «R.Osa: 10 esercizi per nuovi virtuosismi» di Silvia Gribaudi e del 7 febbraio con «Swan» dell'Ariston Proballet. Al Teatro S. Pietro di Mezzolombardo il 14 novembre on stage la Mm Contemporary Dance Company, questa volta con «Gershwin Suite/Schubert Frames», mentre il 6 febbraio il Balletto di Roma presenterà «Male Variations». Al Teatro Sociale Gustavo Modena di Mori , il 17 novembre, le forme coreutiche saranno quelle di «Neverland» con Versiliadanza mentre il Teatro di Pergine ospiterà, il 22 ottobre, «Hive» di Pietro Marullo in una coproduzione con Oriente Occidente, l'11 novembre «The Magic of Light» dell'Evolution Dance Theater e il 25 marzo «Arcaico» del Balletto di Roma con musiche dal vivo. A Riva del Garda , Palazzo dei Congressi, in cartellone il 28 gennaio «Dance Dance Dance » con EgriBiancoDanza e l'11 febbraio «Male Variations» del Balletto di Roma mentre al Teatro Comunale di Tesero , il 13 dicembre, in scena «Kiss me hard before you go» del Balletto Teatro di Torino .

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy