Salta al contenuto principale

Alla Filarmonica un quartetto di donne

con un clarinettista

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 18 secondi

L’orchestra del Concertgebouw di Amsterdam è il denominatore comune delle quattro artiste del GoYa Quartet Amsterdam (Sylvia Huang, Mirelys Morgan Verdecia violini, Martina Forni viola, Honorine Schaeffers violoncello) e del clarinettista Calogero Palermo: infatti tutti fanno parte dell’organico della celebre formazione olandese (della quale Palermo è prima parte), oltre a dedicarsi al repertorio cameristico.

Ospiti questa sera della Società Filarmonica di Trento, i cinque propongono un programma comprendente «Ansia di luce» per clarinetto e archi di Eliodoro Sollima, il Quartetto n. 1 op. 41 di Robert Schumann e il Quintetto op. 115 di Johannes Brahms. L’appuntamento è alla Sala della Filarmonica, alle ore 20.30.

Nato a Mazarino (in Sicilia), Calogero Palermo si è diplomato giovanissimo al Conservatorio di Palermo; ha poi ottenuto in tempi brevi il posto di primo clarinetto nelle orchestre del Teatro Bellini di Catania, del Teatro dell’Opera di Roma e del Orchestre National de France. Dopo l’affermazione al concorso Jeunesses Mmusicales di Bucarest si è presentato sulle scene artistiche internazionali a fianco di Daniele Gatti, Riccardo Muti, Daniel Harding, Yuri Temirkanov e Valery Gergiev.

Il GoYa Quartet Amsterdam è nato invece recentemente, nel 2014; provenienti da Cuba, Belgio, Italia e Francia.
Le quattro musiciste hanno presto riscontrato un largo successo esibendosi in Belgio, Olanda, Lituania, Lettonia ed Estonia. La loro versatilità le ha portate a creare un repertorio che spazia da Haydn a Bartók, passando per Schumann e Ravel; è del 2015 la loro vittoria al prestigioso «Prix de Salon». Tre anni fa, nel 2016, è stato pubblicato il loro cd (registrato in collaborazione col fagottista Simon Van Holen) con musiche di Krommer, Olthuis e Français.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy